Firefox diventa sistema operativo e fa scendere il prezzo degli smartphone

Firefox è un browser di successo (il terzo come market share dopo Chrome di Google e Explorer di Microsoft) ma da giovedì prossimo sarà anche un sistema operativo per smartphone pronto a dare filo da torcere allo Ios di Apple e all'Android di Google. Il primo a lanciare uno smartphone con Firefox Os è Zte che da giovedì venderà il suo cellulare intelligente Firefox con Telefonica in Spagna. E dunque, dopo il successo dei primi smartphone Keon e Peak di Geekphone (prodotti principalmente per gli sviluppatori) Firefox OS messo a punto da Mozilla e basato sul kernel Linux, il sistema operativo Open Source progettato nel 1991 da Linus Tordvald (su cui peraltro è basato anche Android), è pronto a fare il suo debutto nel mercato proponendo uno smartphone a soli 69 euro. Il nuovo prodotto si si chiama Zte Open ed è equipaggiato da uno schermo multi-touch da 3.5 pollici ( con una risoluzione HVGA da 480x320 pixel) e una fotocamera da 3.2 Mega con autofocus. Le funzionalità potranno essere allargate grazie alle applicazioni presenti nel Mozilla Marketshare. Ed è per questo che per i «Mozilla fan» il nuovo sistema operativo sarà in grado di restituire al web un ruolo assolutamente centrale. Anche Alcatel produrrà uno smartphone con Firefox OS che dovrebbe arrivare anche in Italia grazie a Telecom.