Fitness, yoga e cibo sano Fuga da sogno antistress

Una settimana in luoghi esclusivi per ritrovare energia e serenità. Il debutto a Rodi, poi Ibiza, Bali e Ko Samui

Tutto parte dal respiro. Quello «diaframmatico». Di pancia. È la prima cosa che impariamo appena veniamo al mondo, ma basta una manciata di anni per dimenticarsene, presi come siamo a fare, correre, pensare, arrivare chissà dove e quando. Così viviamo aggrappandoci a flebili soffi che chiamiamo respiri, ma che non hanno niente a che vedere con quelli «veri». Per ritrovare l'equilibrio, fisico e mentale, bisogna ripartire da lì. Ci credono talmente Gianluca Tenore e Francesco Vetri entrambi laureati in Scienze Motorie (il primo specializzato soprattutto in Massofisioterapia e Terapia Osteopatica, l'altro personal trainer) che hanno realizzato un programma con lo slogan #muovitiRespiraVivi. «Smettiamo di respirare perché non abbiamo tempo», spiega Gianluca Tenore. Così per ritrovare tempo e fiato, propongono una «wellness escapes», una fuga all'insegna del benessere, rivolta soprattutto alle donne. Il debutto è a maggio, a Rodi (dal 18 al 25), seguirà Ibiza a settembre, poi Ko Samui in Thailandia e Bali in Indonesia nel 2020. Una settimana, da sole o con qualche amica per staccare la spina. Il soggiorno è in ville di lusso, in gruppi al massimo di 15 persone con i migliori trainers a disposizione per allenamenti individuali, massaggi esclusivi, escursioni nella natura, pasti sani cucinati da chef locali. Il costo? Si parte da 3.190 euro e alla fine si torna a casa con un bagaglio di esperienza e la miniguida «7 minuti, 7 giorni» per riproporre ogni giorno anche a casa la ricetta del benessere. Un accenno lo trovate nel grafico qui a fianco, ma la guida è molto più ricca e complessa. Il primo minuto è sempre dedicato al respiro. Poi ci sono i vari esercizi per dare il via alla giornata con il piede giusto.

«Siamo da sempre affascinati dalla capacità che il corpo ha di modificarsi a seconda degli stimoli che gli vengono dati - racconta Gianluca Tenore - Con i giusti consigli, gli esercizi e l'alimentazione corretta vogliamo far sì che il corpo ritrovi l'armonia».

La definiscono una «vacanza salutare dinamica», una sorta di reset per mente e corpo che prende il via la mattina alle 8 con un'attività dinamica da fare sulla spiaggia per caricarsi di energie positive, liberando endorfine. La giornata prosegue col pranzo, poi attività correlate come escursioni in barca, visite culturali, jogging. La sera è dedicata allo yoga e alla meditazione «per entrare in sintonia con se stessi e abbassare il livello di energia in vista della notte», spiegano. Perchè è rivolto proprio alle donne? «Esiste una vera e propria sindrome la post vacation blues che colpisce 1 donna su 10 al rientro dalle vacanze. Il ritorno al quotidiano crea immediatamente le condizioni per lo sviluppo di veri e propri disturbi», prosegue Gianluca Tenore. La soluzione è la loro «fuga» in location da sogno, lontano dal caos, immerse nel verde sempre a due passi dal mare che fa parte della «terapia».

È una vacanza per rigenerarsi , ma anche per imparare a trattarsi in un certo modo.

E non dimenticarsene più.

scop