Formula E, tutto pronto per l'E-Prix di Roma

Va in scena il primo E-Prix della città di Roma: le monoposto elettriche che partecipano al campionato mondiale di Formula E si sfidano sull'asfalto del circuito allestito nel quartiere Eur della capitale

L'arrivo della Formula E in Italia ha una duplice valenza: da un lato porta nel nostro paese un campionato che giunto alla sua quarta edizione sta raccogliendo sempre più consensi e fan in tutto il mondo, dall'altro costituisce l'occasione perfetta per familiarizzare e prendere confidenza con i concetti di auto elettrica e mobilità sostenibile. Tutto è pronto per l'E-Prix di Roma in scena domani, sabato 14 aprile.

I dieci team in gara, ognuno dei quali rappresentato da due piloti, si daranno battaglia all'interno di un circuito allestito per l'occasione nel quartiere Eur della capitale. Un tracciato tecnico, ma con alcuni punti che si prestano ai sorpassi. Un serpente d'asfalto lungo 2,8 Kmm che si snoda tra via Cristoforo Colombo e l'Obelisco di Marconi, passando vicino al Convention Center e al Palazzo dei Congressi. Le monoposto elettriche affronteranno un totale di 33 giri prima di tagliare il traguardo.

Nessuna squadra tricolore, ma in rappresentanza del nostro paese ci sono due piloti: Luca Filippi della scuderia NIO Formula E Team e l'italo-svizzero Edoardo Mortara in forza alla Venturi Formula E Team. Ad oggi la classifica è dominata dal francese Jean-Éric Vergne (Techeetah) con 109 punti, seguito dallo svedese Felix Rosenqvist (Mahindra Racing) con 79 punti.

La giornata si aprirà alle 8:00 con la prima sessione di prove libere, seguita da una seconda tranche alle 10:30. Dalle 12:00 in scena le qualifiche vere e proprie, mentre il semaforo verde si accenderà alle 16:00. Per chi non può recarsi nella capitale c'è sempre la possibilità di seguire l'E-Prix di Roma in diretta televisiva, trasmesso in chiaro sulle reti Mediaset.