Francia, in manette un ingegnere del Cern: progettava attentato

Ha 32 anni, è francese di origine algerina, lavorava al Cern di Ginevra. In manette ieri insieme al fratello 25enne: erano in contatto con al Qaeda e progettavo un attacco in territorio francese

Parigi - Li hanno arrestati ieri a Vienne, nel dipartimento dell'Isere. La zona al confine tra Francia e Svizzera. Due fratelli francesi di origine algerina. Uno ha 32 anni ed è ingegnere al Cern, il centro di ricerca nucleare con sede a Ginevra. Secondo gli investigatori dell'antiterrorismo francese che gli stavano dietro da un anno e mezzo, sarebbe in contatto con al Qaida e avrebbe fornito le indicazioni per colpire all'interno del territorio francese. In manette insieme a lui il fratello, di 25 anni. Secondo il ministro dell’Interno, Brice Hortefeux, "l’inchiesta chiarirà quali fossero gli obiettivi in Francia e indicherà probabilmente che abbiamo evitato il peggio".

Gli arresti I due fratelli, di 25 e 32 anni, sono stati fermati dalla polizia a casa loro. Gli inquirenti inoltre effettuato delle perquisizioni nell’abitazione sequestrando due computer portatili, tre hardware e alcune chiavette Usb.

Contatti I due uomini sono sospettati di essere stati in contatto via internet con membri di Al-Qaida del Maghreb islamico (Aqmi), succeduto nel 2007 al gruppo salafista algerino Gspc. L’Aqmi, è particolarmente attivo nei Paesi del Maghreb, ma anche in Mauritania e in Mali. ha raccolto nel 2007 l’eredità del Gspc algerino (Gruppo salafita per la predicazione e il combattimento). L’organizzazione è in particolare attiva nei Paesi del Maghreb, in Mauritania e in Mali.

Liste obiettivi È il maggiore dei due fratelli l’oggetto dei sospetti più gravi, ma non sembrerebbe essere mai passato ai fatti. Sempre secondo le fonti, aveva delle "attrazioni" verso il mondo dell’estremismo ma "non sembra aver commesso atti materiali di preparazione" di attentati. Fra i vari scambi via internet all’attenzione degli inquirenti, con persone note perché vicine all’Aqmi, sarebbero state ritrovate anche delle liste di potenziali obiettivi stilate dall’ingegnere.