Gabriella Belli direttore dei Musei civici di Venezia

Da Rovereto alla Laguna: l'ex direttrice del Mart subentra a La Belli subentra così a Giandomenico Romanelli

È Gabriella Belli il nuovo direttore della Fondazione Musei Civici di Venezia, una nomina avvenuta a conclusione di una ricerca e di una selezione svoltasi nel corso degli ultimi mesi. La Belli subentra così a Giandomenico Romanelli il cui mandato scadrà il prossimo 31 agosto 2011.
Trentina, laureata e specializzata in storia dell'arte moderna e contemporanea, dal 1989 al 2011 ha ricoperto il ruolo di Direttore del MART (Museo d'Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto), dove, accanto all'attività istituzionale, ha curato personalmente - oltre che per altre importanti istituzioni museali italiane e straniere - una sessantina di mostre d'arte moderna e contemporanea, d'architettura e design.
Membro della Commissione Nazionale per la Promozione della Cultura Italiana all'Estero del Ministero Affari Esteri, fa parte del comitato tecnico-scientifico ministeriale per la qualità architettonica e urbana e per l'arte contemporanea del Consiglio Superiore dei Beni Culturali; dal 2002 è inoltre presidente dell'Associazione Nazionale dei Musei d'Arte Contemporanea Italiani (AMACI) e ha da poco ricevuto la prestigiosa onorificenza di "Cavaliere delle arti e delle lettere di Francia" dal Presidente del Musée d'Orsay Guy Cogeval, su incarico del Ministro per la cultura francese Frederic Mitterand.
Nel suo nuovo incarico Gabriella Belli avrà il compito di individuare e proporre i programmi e i piani delle attività della Fondazione, curandone la loro esecuzione negli aspetti culturali, scientifici e artistici.
Il nuovo Direttore prenderà servizio in autunno. Nel periodo di vacatio la guida scientifico artistica della Fondazione sarà garantita dalla dirigenza.