GB, i cattolici contro Harry Potter: manuale per convertire le streghe

Preoccupata da effetti che possono avere sui giovani certi film la Catholic Truth Society diffonde una serie di consigli per affrontare streghe e stregoni

Londra -  Il successo di film come "Harry Potter" e "l’Apprendista Stregone" può far nascere nei giovani l’interesse nei confronti del paganesimo e della magia? Meglio reagire: la Catholic Truth Society dichiara guerra alla stregoneria. Ma stavolta anziche cercare di eliminarle sul il rogo come un tempo, si cerca di convertirle. Tramite un manuale.

Istruzioni La pubblicazione spiega ai genitori cosa fare se i loro figli decidono improvvisamente di studiare incantesimi e formule magiche. Nel libretto - intitolato "Wicca and Witchcraft, understanding the dangers" - sono incluse anche le istruzioni su come "evangelizzare una strega". E per chi non credesse all’efficacia dei consigli del manuale, vale la pena sottolineare che a scriverlo è stata un’ex strega di Oxford, ora convertitasi al cattolicesimo, Elizabeth Dodd

"Serve dialogo" L’autrice, ha dichiarato che il 70% delle Wicca (una moderna forma di stregoneria) sono giovani donne in cerca di un qualche tipo di spiritualità, ma che dietro il fascino di queste pratiche si nascondono seri pericoli a cominciare dai legami con l’occulto ed il satanismo. "Riconoscere la ricerca spirituale di queste persone può essere l’inizio di un dialogo che può portare alla loro conversione", ha detto la Dodd.