Gb, sei un teppista? Lavi le auto e via l'ipod

Sequestro dell'ipod per chi disturba la quiete pubblica. Chi imbratta un muro dovrà ripulirlo. Tra le altre pene: lavare le auto della polizia e raccogliere l'immondizia. <strong>SONDAGGIO</strong> <strong><a href="/sondaggio_1a.pic1?PID=176" target="_blank" title="Basteranno queste misure?">Contro la criminalità sono sufficienti queste misure? VOTA</a></strong>

Londra - O ti comporti bene o si sequestro l'ipod. E' la nuova minaccia del governo britannico contro gli "Asbos" (Anti-socialBehaviour), cioè teppisti e malviventi che si aggirano per le strade inglesi. Una piaga che da anni attanaglia la società britannica e sulla quale ha messo gli occhi il ministro dell'Interno, Theresa May, tenace nel contrastare il fenomeno. E dunque, ecco l'idea: innanzitutto abolire quel termine Asbos, affibbiato dal precedente governo laburista, perché non rende l'idea del problema e lo riduce a una competenza dei municipi e non della polizia. Ma soprattutto, l'idea originale e rivoluzionaria è un'altra. Se crei disordine pubblico, ti porto via i tuoi beni criminali più pericolosi, ossia Ipod, stereo o altri apparecchi elettronici. Se sei pure recidivo, tra le altre misure che il governo annuncerà oggi ci saranno lavori socialmente utili. Se danneggi una recinzione la ripari, se imbratti il muro lo dovrai pulire. E per i più pericolosi potrebbero prospettarsi punizioni alquanto imbarazzanti: racogliere l'immondizia o pulire l'auto della polizia. Infine si rischia di esser banditi dai centri cittadini o da alcune strade fino a due anni. Tutto questo perché il ministro May vuole fare di tutto perché il carcere sia solo l''ultima ratio. Ma basterò sequestrare l'ipod per porre fine alla criminilità urbana?