Già oltre 1.800 le vittime del tifone in Bangladesh

Dacca. È salito ad almeno 1.800 il bilancio dei morti del ciclone in Bangladesh. Lo ha annunciato ieri l’agenzia di stampa bengalese United News of Bangladesh. Ma si tratta ancora di un bilancio provvisorio: l’agenzia, che cita fonti governative, stima che possa arrivare a 3.000 il numero di coloro che hanno perso la vita. Molte zone tra le più colpite non sono state infatti ancora raggiunte dai soccorritori. Oltre 3,2 milioni gli sfollati. La capitale Dacca e altre città sono senza energia elettrica. Cinque navi della marina militare ed elicotteri cercano gli equipaggi dei pescherecci che risultano dispersi.