Giamaica, dirottatore si arrende. Ostaggi salvi

E' stato disarmato l'uomo - uno squilibrato - salito su un aereo canadese della Canjet in partenza da Montego Bay per Halifax e ha sequestrato l'equipaggio dopo aver rilasciato 169 passeggeri

Montego Bay - Si è arreso l'uomo armato che ieri sera era riuscito a intrufolarsi su un volo charter della compagnia aerea canadese Canjet in partenza dall’aeroporto di Montego Bay, importante località turistica della Giamaica, per Halifax. L'uomo - uno squilibrato - aveva rilasciato tutti i 169 passeggeri che erano già imbarcati, ma aveva tenuto in ostaggio 6 membri dell’equipaggio, due dei quali si sarebbero chiusi nella cabina di pilotaggio.

Alle trattative per il rilascio dell'equipaggio ha partecipato lo stesso premier giamaicano, Bruce Golding. Il dirottatore, che - secondo quanto rivelato dal posto dal ministro giamaicano per l’informazione, Daryl Vaz, citato dal sito della Cnn - è un giovane del posto, uno squilibrato e non un terrorista, voleva dirottare su Cuba il volo charter 918 della CanJet in partenza per Halifax, in Canada. Secondo alcuni testimoni, ha anche cercato di rapinare alcuni dei passeggeri dei loro soldi.

Il sequestro La vicenda ha avuto inizio alle 22.30 circa di ieri, ora locale (le 05.30 di oggi in Italia) quando i passeggeri avevano appena finito di imbarcarsi. Il dirottatore si sarebbe imbarcato con una falsa identità, violando le misure di sicurezza del modernissimo aeroporto Sangster di Montego Bay, una delle località turistiche più frequentate dell’isola caraibica. A bordo è stato anche udito almeno uno sparo, anche se nessuno è rimasto ferito. "Grazie a Dio non ci sono stati feriti, almeno fra i passeggeri" ha detto il ministro Vaz alla Cnn.

Liberazione L’uomo ha liberato i passeggeri in due fasi: prima ne ha fatti scendere 167 e solo in un secondo momento altri due. Alle trattative per il rilascio degli ostaggi rimasti a bordo, ha partecipato anche il premier Golding, volato in elicottero a Montego Bay dalla capitale Kingston, oltre al padre del giovane dirottatore.