Giovane studentessastuprata nel sottopassodella stazione ferroviaria

E' successo a Treviso. La vittima si stava recando a Padova, quando è stata fermata da un uomo, forse sudamericano, che l'ha minacciata con un coltello e poi violentata

Treviso - Violentata nel sottopasso che porta alla stazione ferroviaria di Treviso. A denunciare la violenza subita è stata una giovane studentessa di 21 anni. La ragazza è stata bloccata da un uomo, forse un sudamericano, armato di coltello mentre si stava recando all'università a Padova. Aveva parcheggiato l’auto, poco prima delle 7, nei pressi della stazione e si stava avviando nel sottopasso quando è stata affrontata dall'uomo.

Sotto la minaccia dell’arma la giovane ha subito violenza sessuale dall’aggressore che è poi fuggito. La violenza sarebbe avvenuta alla presenza di una testimone che le ha prestato i primi soccorsi, chiamando poi un’ambulanza. Sono in corso le indagini della polizia che ha sentito la vittima all’ospedale dove è stata ricoverata dopo l’aggressione. Il questore di Treviso Carmine Damiano ha riferito che ci sono già testimonianze ed elementi investigativi utili per identificare l’aggressore in breve tempo.