Giuseppa, il vero segreto di Cossiga

Le nozze annullate dalla Sacra Rota dopo gli anni del Quirinale

Ci volle uno dei libri di Bruno Vespa, L'amore e il potere, per svelare 11 anni fa un segreto tenuto gelosamente nascosto da Francesco Cossiga, il politico più giovane mai salito al Quirinale. L'ex capo dello Stato, finito il mandato presidenziale, chiese l'annullamento del matrimonio con Giuseppa Sigurani celebrato nel 1960 quando lui aveva 32 anni e 23 lei («la mia Peppa»). Dall'unione sono nati due figli, Anna Maria e Giuseppe, che fu deputato di Forza Italia.

Giuseppa era una donna molto bella, bionda, occhi azzurri, di grande cultura e di assoluta riservatezza. Una volta che il marito si recò in viaggio ufficiale negli Stati Uniti occupando con il seguito l'intera business class, lei prese lo stesso volo per andare a trovare la figlia a New York e viaggiò in economy, rifiutando l'«upgrade» offertole quando gli agenti della sicurezza di Cossiga la riconobbero. Fu fotografata una sola volta nel 1985 con un teleobiettivo e non mise mai piede al Quirinale, nemmeno per l'insediamento ufficiale del marito. Anche i figli si sono sempre tenuti lontani dal Colle: Anna Maria vi entrò una sola volta e Giuseppe due, la seconda perché si trovava in zona e doveva fare una fotocopia.

La vita matrimoniale dei coniugi Cossiga non fu felice, racconta Vespa, salvo che per i figli. Il loro rapporto, secondo «un'altissima autorità ecclesiastica», fu vissuto «con sofferenza, ma in silenzio, con uno stile di grande compostezza umana e cristiana». I due decisero di separarsi nel 1993, un anno dopo la conclusione del mandato quirinalizio. Dopo altri cinque anni giunse il divorzio nonostante entrambi fossero cattolici osservanti.

Nel 2000 papa Giovanni Paolo II istituì una commissione speciale presso il tribunale della Rota romana per valutare la situazione coniugale di Cossiga e dopo sette anni di istruttoria fu Benedetto XVI a porre il sigillo sull'annullamento canonico del matrimonio religioso dell'ex presidente. Cossiga rispose negativamente alla domanda dei giudici rotali se con l'annullamento avesse una situazione sentimentale da sanare. Né lui né l'ex moglie si sono risposati.

SFil