Golf, il «Marediroma» a Paolo De Salvatore

Il prestigioso torneo professionistico, giunto alla VI edizione, è stato disputato al circolo di Ardea

Il Tirreno è in festa. Lo è per il meritato successo di Paolo De Salvatore nel Campionato Professionisti di golf del Lazio, sponsorizzato dalla Groupama Assicurazioni, disputato sui green del Marediroma, il circolo di Ardea, tra Torvaianica e Tor San Lorenzo, presieduto da Fabio Cristofani. Il trentunenne giocatore, nato a Civitavecchia, è professionista dall’inizio del 1996. Da dilettante ha vinto i Giochi della Gioventù (1991), è stato finalista del Campionato Italiano Cadetti (1992) e semifinalista del Campionato Ragazzi, nel frattempo ha vestito più volte la maglia delle nazionali giovanili. Il suo curriculum da pro vede nel 1996 un quinto posto nel Campionato P.G.A.I., un 19° nel Campionato Omnium, 22° nell’Open Internazionale dei Tessali e Metaponto e un 42° nel Modena Classic altra manifestazione del Challenge Tour Europeo.
Lo abbiamo incontrato, felice per il bel successo, mentre svolgeva la sua attività di maestro presso il suo Circolo. Che è il Tarquinia Country Club, dove fin da ragazzino mamma Rita lo accompagnava ogni giorno da Civitavecchia, per imparare a giocare. E Paolo ha imparato bene al punto che ora consegna i segreti della sua sapienza golfistica, assieme a Massimo e Patrizio Daveri, a tanti soci che gliene sono grati. «Da molto tempo - ha detto De Salvatore - non giocavo al Marediroma. Ho trovato il campo in ottime condizioni, con i green un po’ duri». Sponsor della gara è stata la Groupama Assicurazioni, il cui agente di Roma Parioli è Emilio Scaglione che ha sposato in pieno tutta l’attività dei circa 70 professionisti laziali, al punto di averli seguiti nel calendario della attività agonistica con più di dodici Pro-Am l’anno.
Il torneo giunto alla sesta edizione, si è giocato sulle 36 buche, 18 al giorno, che ogni professionista ha giocato in coppia con un dilettante, formula quattro palle la migliore: quindi, ogni pro ha giocato sia per il proprio punteggio individuale, puntando alla vittoria del Campionato, che per quello di coppia. De Salvatore (137) ha preceduto Antonio Severa (139), terzi Roberto Bernardini e Alvaro Brunella jr. (140). La gara a squadre è stata appannaggio del pro Stefano Bonardi in coppia con l’amateur Pietro Pola con 126 colpi.