Grande successo di questo viaggio. Ecco la seconda partenza per chi non ha trovato posto alla scoperta del Bel Paese:meraviglie di Sicilia

Grande successo, a richiesta dei lettori seconda partenza da tutti gli aeroporti sabato 30 aprile. Rientro sabato 7 maggio 2016.

Grande successo, a richiesta dei lettori seconda partenza da tutti gli aeroporti sabato 30 aprile. Rientro sabato 7 maggio 2016. 7 notti / 8 giorni. Un tour di una settimana alla scoperta degli splendori dell’isola più grande del Mediterraneo, Terra meravigliosa di mare, montagne e vulcano, ricca di storia e di cultura greca, romana, araba, normanna, siciliana, italiana. Terra di profumi, colori, sapori, enogastronomia e monumenti.

Visiteremo tutti insieme palazzi, templi, teatri, architettura barocca e liberty, monumenti, chiese, piazze, musei, castelli e natura - sono previsti anche momenti liberi per giri individuali - e non mancherà il tempo per shopping e visite di approfondimento. Visiteremo Modica, Ragusa Ibla, Marzamemi, Enna, Cefalù, Piazza Armerina, Erice, Monreale, Marsala, Segesta e Palermo. E poi Scicli e il Castello di Donnafugata (luoghi dove sono ambientati i film di Montalbano). Incontri a sorpresa con importanti e interessanti personaggi su temi storici, politici, culturali e architettonici; serate di convivialità tra il “popolo dei lettori de il Giornale”.

Accompagnati nel viaggio da Antonio Signorini, giornalista politico- economico del Giornale. Alloggeremo in hotel 4 stelle con pensione completa anche in ristoranti selezionati, al prezzo speciale riservato di 1.690 euro a persona voli (da Milano e Roma, supplementi per partenze da altre città), escursioni, ingressi, tasse e assicurazioni incluse. Supplemento singola 320 euro.

Per informazioni e prenotazioni: Passatempo, tel. 035/403530;

DI STEFANO PASSAQUINDICI

Viaggiare all’estero fa bene anche e soprattutto all’anima, allo spirito e alla mente. Ci si arricchisce, si accumulano conoscenze ed esperienze. Si incontrano popoli, religioni e culture differenti; si assaporano piatti e bevande diversi; si confrontano architetture e paesaggi a noi estranei. Personalmente, però, ogni volta che rientro da un viaggio all’estero penso alla nostra Italia che, nonostante malgoverni, devastazioni, deturpazioni, rimane un Paese unico e davvero completo. Noi abbiamo l’immeritata fortuna di avere di tutto e di più: mari, laghi, fiumi, colline, montagne, vulcani, foreste, parchi. Per non parlare del nostro plurimillenario patrimonio artistico, architettonico e culturale. E di quello enogastronomico che non ha uguali al mondo. Eppure, spesso, sottovalutiamo ciò che abbiamo in casa perché, come si sa, l’erba del vicino è sempre più verde. Ecco perché i Viaggi del Giornale, almeno una o due volte l’anno, vogliono portare i lettori a scoprire o a rivedere i luoghi più belli del nostro «Stivale». Nel 2012 abbiamo organizzato uno splendido viaggio in Sicilia con un gran tour da Catania a Palermo.

Ma l’Isola è grande e molto ricca di spunti, culture, paesaggi, tesori. E noi ne abbiamo visitato solo una piccola parte. Così, ora, vi proponiamo di tornarci insieme con un tour di una settimana alla scoperta degli splendori dell’isola più grande del Mediterraneo, terra meravigliosa di mare, montagne e ricca di storia e di cultura greca, romana, araba, normanna, siciliana, italiana. Terra di profumi, colori, sapori, enogastronomia e monumenti. Visiteremo tutti insieme palazzi, templi, teatri, architettura barocca e liberty, chiese, piazze, musei, castelli, saline e natura - sono previsti anche momenti liberi per giri individuali - e non mancherà il tempo per shopping e visite di approfondimento. Visiteremo Modica, Ragusa Ibla, Marzamemi, Enna, Cefalù, Piazza Armerina, Erice, Monreale, Marsala, Segesta e Palermo. E poi Scicli e il Castello di Donnafugata (luoghi suggestivi dove sono ambientati i film del commissario Montalbano). Ragusa Ibla costituisce con i suoi ricordi medioevali e gli eleganti palazzi barocchi un quartiere di Ragusa, ricchissimo di fascino e di storia. Le sue origini risalgono al primo periodo siculo e sembra che sia con molta probabilità l'erede di Hybla Haerea, un aggregato di villaggi siculi che venne in contatto con le popolazioni greche e romane e che raggiunse una certa importanza nel periodo bizantino, quando la città fu munita di un castello.

Qui passeggeremo per le caratteristiche vie del centro, patrimonio dell’Unesco, e visiteremo anche il Duomo di San Giorgio. A Marzamemi, borgo peschereccio in riva al mare e rinomato per la lavorazione del tonno avremo una degustazione di prodotti di tonnara. Così come a Modica assaggeremo il tipico cioccolato e a Marsala il vino liquoroso. A Piazza Armerina entreremo nella Villa Romana, da poco restaurata, famosa per i 3.500 mq di mosaico pavimentale. Dopo lo splendido Duomo Arabo di Cefalù passeremo a quello di Monreale. Ovviamente non ci perderemo la vista che si gode dalle colline di Erice e di Segesta. Un’intera giornata sarà dedicata alla visita di Palermo, ai suoi monumenti e alla sua storia. Avremo incontri a sorpresa con importanti e interessanti personaggi su temi storici, politici, culturali e architettonici; serate di convivialità tra il «popolo dei lettori de il Giornale». Saremo accompagnati nel viaggio da Antonio Signorini, giornalista politico-economico del Giornale. Partiremo da tutti gli aeroporti italiani sabato 30 aprile, rientrando sabato 7 maggio. Un viaggio di 7 notti / 8 giorni. Alloggeremo in hotel 4 stelle con pensione completa (bevande incluse) e proveremo anche ristoranti selezionati, al prezzo speciale riservato di 1.690 euro a persona voli (da Milano e Roma, supplementi per partenze da altre città), escursioni, ingressi, tasse e assicurazioni incluse. Supplemento singola 320 euro. Posti limitati, prenotate subito. Per informazioni e prenotazioni: Passatempo, tel. 035.403530; info@passatempo.it.