Grazie a #All4TheGreen l'Italia e Bologna al centro del mondo Tanti eventi tra educazione ambientale e sviluppo sostenibile

Un'intera città coinvolta e mobilitata in favore della sostenibilità. Bologna per una settimana è stata davvero la capitale mondiale dell'ambiente grazie #All4TheGreen, un insieme di iniziative e progetti per l'economia circolare e la green economy rivolte a varie tipologie di pubblico e organizzate in collaborazione con associazioni civiche, culturali, universitarie, ambientaliste, oltre a decine di aziende che hanno deciso di raccogliere l'appello per un'economia che punti all'efficienza, al risparmio e al riutilizzo delle risorse, alla decarbonizzazione dei processi produttivi. Così la città ha «preparato» il terreno e introdotto nel migliore dei modi il G7 dei ministri dell'Ambiente che il governo italiano ha voluto organizzare a Bologna. Per la prima volta, dunque, la riunione intergovernativa tra i Paesi più industrializzati non si è chiusa in se stessa, arroccandosi in un luogo blindato. Al contrario è stata accompagnata, preparata e salutata da un movimento green trasversale e pragmatico che ha messo insieme realtà diversissime, ma accomunate da una forte sensibilità ambientale. #All4thegreen ha messo in campo oltre 70 eventi tra mostre fotografiche, giornate di studio, concerti, dimostrazioni, convegni, iniziative di educazione ambientale. L'obiettivo degli organizzatori: far compiere alla comunità internazionale passi in avanti su tutti gli obiettivi ambientali, dagli impegni per il clima a quelli per contenuti nell'Agenda Onu per lo sviluppo sostenibile, dalla lotta all'inquinamento marino alla finanza verde, allo sviluppo dell'economia circolare.

La manifestazione è stata promossa dal programma di partnership globale Connect4Climate di Banca Mondiale con il sostegno del ministero dell'Ambiente, sotto gli auspici della Presidenza italiana del G7. L'iniziativa è stata realizzata grazie al contributo e all'impegno diretto di decine di enti pubblici e privati tra cui: Comune di Bologna, Regione Emilia Romagna, Alma Mater Studiorum Università di Bologna oltre a grandi aziende italiane come Eni.

RC