Gufetti, farfalle e mucche superstar Gli animali battono il «Big Brother»

«Springwatch», lo show sulla natura, piace agli inglesi più dei litigi nella Casa

Erica Orsini

da Londra

Sorpresa, i gufi del Devon fanno più audience delle beghe in vetrina del Grande fratello. E per i telespettatori britannici la nascita di una mucca è più emozionante del solito litigio tra coinquilini coatti di Channel 4.
Non lo dicono i critici televisivi, ma le fredde statistiche. Secondo gli ultimi dati d'ascolto raccolti in Gran Bretagna la nuova serie di Springwatch, trasmissione di culto della Bbc con annesso reality show, sta battendo tutti gli indici d'ascolto compreso quello dell'ultimo Big Brother, il Grande fratello inglese. I suoi inquilini umani sono stati battuti dai protagonisti animali dello show della Bbc con una percentuale di share del 15 per cento. E non è poco se si pensa che Springwatch è un programma sulla natura, dove gli uomini, presentatori compresi, rimangono semplici osservatori, lasciando ad uccellini, mucche, farfalle e gufetti il ruolo di attori principali. La trasmissione ha l'appoggio delle più importanti organizzazioni naturaliste e si propone di monitorare sul campo l'arrivo della bella stagione attraverso la vita della comunità animale locale.
Con telecamere nascoste in tutto il paese la squadra di Springwatch spia le mosse di uccelli rari e di porcellini tigrati senza mai interferire. Piatto forte dello show - in onda tutti dalle 8 alle 9 di sera, dal lunedì al giovedì - è la vita degli animali di una fattoria biologica del Devon ripresi nella loro quotidianità. Proprio come nel Grande fratello si spiano abitudini e amori, ma quelle animali sembrano appassionare molto di più delle vicende umane della Casa. Sorprendente? Non troppo se ci si riflette. Gli inglesi sono grandi amanti della natura e delle sue meraviglie e il clima inclemente non ha mai scoraggiato le loro escursioni all'aperto. Inoltre quella di Springwatch è una squadra simpatica e collaudata. Guidata da Billie Oddie, ornitologo di fama, gioviale ed eclettico - scrittore nonché sassofonista e percussionista - si avvale della collaborazione del pelato e affascinante Simon King e della bella Kate Humble. Bionda e riccioluta, questa ex modella londinese che sembra la gemella britannica della nostra Licia Colò, con la sua bellezza poco conturbante appare particolarmente a suo agio tra anatroccoli appena nati e vitellini da latte. E a quanto pare gli spettatori gradiscono. Del resto, volete mettere? Nella fattoria nulla è programmato. Gli spettatori possono partecipare, ma per fortuna non è loro concesso decidere quale protagonista eliminare. Eppoi, a volte è molto più confortante sapere che il falco pellegrino ha deposto tre uova a Marylebone, nel centro di Londra, proprio sotto gli occhi delle telecamere, piuttosto che spiare le crisi di nervi del parrucchiere dell'ultimo Grande fratello alle prese con le ansie da eliminazione.