"Gulen peggio di Bin Laden". E Erdogan arresta il nipote del predicatore

Il governo turco: "Entro 10 giorni il dossier per chiedere l'estradizione del predicatore agli Usa"

La polizia turca ha arrestato oggi a Erzurum, nell'est del Paese, il nipote di Fethullah Gulen, il predicatore residente in Usa che il presidente Erdogan accusa di essere dietro il golpe militare della scorsa settimana.

Si tratta della prima volta che un congiunto di Gulen viene coinvolto nelle operazioni di polizia successive al tentato colpo di Stato. L'uomo è stato arrestato insieme ad altri 28 presunti membri della rete del predicatore. L'operazione ha visto impegnati circa 500 poliziotti in 73 diverse località della provincia. Muhammet Sait Gulen - che è accusato di essere "a capo di una rete di scuole e di istituti per la preparazione degli esami in Turchia" - è stato portato ad Ankara, dove verrà presumibilmente interrogato.

Intanto il governo turco ha intenzione di presentare "entro 10 giorni" il dossier con le prove che consentiranno di chiedere formalmente agli Stati Uniti l'estradizione di Gulen. "È più pericoloso di Osaba bin Laden", ha detto il ministro turco per gli Affari Ue, Omer Celik, sostenendo che ci sono legami "molto chiari" tra la rete di Gulen e i soldati coinvolti nel golpe e che per questo la Turchia farà tutto quello che è possibile, "a livello politico e giuridico", per ottenere l'estradizione.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 23/07/2016 - 17:16

ADDIRITTURA!!!!

giginonapoli

Sab, 23/07/2016 - 17:18

questo malefico Erdogan e`da eliminare subito.

Fjr

Sab, 23/07/2016 - 17:46

Questa è' la conferma, se mai ce ne fosse stato bisogno, che quel turco è' pericoloso e che a breve inizierà' a ricattare mezzo mondo

Linucs

Sab, 23/07/2016 - 17:58

"a capo di una rete di scuole e di istituti per la preparazione degli esami in Turchia", accuse pesanti, appena un pelo sotto l'olocausto, si profila una nuova Norimberga contro questo mostro...

mallmfp

Sab, 23/07/2016 - 18:02

erdogan è impazzito.......

vince50_19

Sab, 23/07/2016 - 19:01

Cosa sarebbe questo, un avvertimento di stampo turco-mafioso del raìs di Ankara? Stante così i fatti potremmo dire .. "Annamo proprio bene!" E questo esemplare di "bile allo stato dell'arte" che mr. cognac avrebbe voluto far entrare in Ue (forse) per compiacere l'abbronzato? Allora .. ri-annamo proprio bene!

ziobeppe1951

Sab, 23/07/2016 - 19:34

Certo che il dossier con le prove, saranno molto credibili e l'abbronzato si berrà tutte le minkiate del Nazi

MassimoR

Sab, 23/07/2016 - 21:27

Detto da Erdogan il cui figlio abitando in Italia fa affari coi terroristi è tutto un programma

levy

Sab, 23/07/2016 - 22:48

Erdogan si è inventato il colpo di stato per consolidare il suo potere tirannico, aveva gia pronta la lista dei soggetti da eliminare, che sono migliaia, arrestati dopo poche ore del cosidetto colpo di stato, in condizioni normali gli sarebbero servite settimane solo per stilare l'elenco dei nominativi e mesi per avere le prove.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 23/07/2016 - 23:15

Gülen come Erdogan. La Turchia non ha bisogno di nessuno dei due. Entrambi islamici sono potenziali nemici della nostra civiltà. Con Gülen il mondo occidentale sta ripetendo il medesimo errore commesso con Khomeini. L'ayatollah che ha trasformato la Persia nello stato islamico dell'Iran. LA TURCHIA HA BISOGNO DI UN NUOVO MUSTAFA KEMAL ATATÜRK.

rasna

Sab, 23/07/2016 - 23:32

Il Sultano è affetto da manie di grandezza ma il vero problema non è lui.....il vero problema è quella parte di popolo che non si rende conto di chi sia realmente l'uomo. Li riporterà indietro di due secoli e penseranno di vivere nel migliore dei mondi. Questo è il vero problema. Io rispetto la decisione popolare ovviamente. Ma siamo sicuri che la percentuale dei votanti a favore sia proprio quella che viene dichiarata ? Vi fidate dei risultati elettorali di un traffichino del genere? Io, no.

routier

Dom, 24/07/2016 - 07:29

Un arresto che mi ricorda l'operazione: "Nacht und Nebel" messa in atto dai nazisti per eliminare i presunti oppositori di Hitler. La storia si ripete e purtroppo (come allora) il mondo sta a guardare. CHE SCHIFO!