Haiti torna a tremare: scossa di magnitudo 4,6 Port-au-Prince ha paura

Il Servizio geologico Usa registra una scossa di terremoto di magnitudo 4,6 a 40 km a ovest di Port au Prince. L'epicentro a 10 km di profondità. Paura nell'isola devastata dal terremoto il 12 gennaio

Port-au-Prince - Haiti trema ancora. E torna la paura. Una scossa di terremoto di magnitudo 4,6 della scala Richter è stata registrata poco dopo la mezzanotte ora locale (le 6 in Italia) Haiti dal Servizio geologico degli Stati Uniti (Usgs). Precisando che tra i feriti ci sono 4mila persone che hanno subito amputazioni, il primo ministro haitiano, Jean Max Bellerive, ha fatto sapere che sono oltre 200mila le vittime del terremoto che il 12 gennaio scorso ha colpito Haiti ed altri 300mila sono le persone rimaste ferite nel sisma.

L'epicentro della scossa Secondo quanto rende noto l'Usgs sul sito web, l'epicentro della scossa è stato localizzato a 40 chilometri a ovest di Port au Prince, capitale dello Stato caraibico devastato dal sisma di magnitudo 7 del 12 gennaio scorso.

La campagna per i vaccini Per oggi è atteso l’arrivo a Haiti di Ann Veneman, capo dell’Unicef, che contribuirà al lancio di una massiccia campagna di vaccinazioni che coinvolgerà 2,5 milioni di haitiani. "I bambini sono particolarmente vulnerabili perchè denutriti e quindi le loro capacità di difesa contro le malattie sono veramente ridotte", ha sottolineato la portavoce Kate Donovan anticipando che la campagna di vaccinazioni riguarda morbillo, difterite e tetano ed è rivolta inizialmente a 530mila bambini sotto i sette anni.