I candidati a sindaco di Bologna

E' toccato a Virginio Merola, ex assessore all'Urbanistica di Cofferati, il duro compito di raccogliere il testimone di Delbono, costrettosi alle dimissioni dopo il "Cinzia-gate". A sfidarlo, per il centrodestra, è il leghista Manes Bernardini, consigliere regionale per il Carroccio

VIRGINIO MEROLA
Vincendo le primarie Virginio Merola, 56 anni, ha dovuto riempire due buchi: quello lasciato aperto da Maurizio Cevenini (il Cev), ritiratosi dalla corsa per un improvviso grave problema di salute, ma soprattutto quello di Flavio Delbono, il sindaco “prodiano” costretto a dimettersi per lo scandalo "Cinzia-Gate". Uomo di partito, ex assessore all'Urbanistica ai tempi di Cofferati e per dieci anni presidente di quartiere, Merola si pone a metà strada tra il "rottamatore" (anche se non ha più l'età) e quello di buon amministratore emiliano di vecchia scuola Pci-Pds-Ds.

Liste collegate Pd, Idv, Sel, Psi e Federazione della sinistra. I nomi dei candidati per lista

 

MANES BERNARDINI
Mentre il centrodestra indugiava la Lega ha fatto il "colpaccio", imponendo il proprio candidato, per la corsa alla poltrona di sindaco nella rossa Bologna. Consigliere regionale della Lega Nord, trentotto anni, Manes Bernardini è avvocato civilista. Avvicinatosi alla politica nel 1991, quando prende la tessera del Carroccio, è stato segretario della Lega Nord di Casalecchio di Reno (Bologna) dal 1992 al 1994 e segretario della circoscrizione Appennino per sette anni, dal 1994 al 2000. "Deputato" del Parlamento del Nord, dal 1997 al 1998, nel gruppo dei Cattolici Padani, come candidato sindaco di Porretta Terme nel 1998 ottiene un lusinghiero 9%, divenendo il primo consigliere leghista in provincia di Bologna. Entra in Consiglio comunale a Bologna nel 2009, dopo le dimissioni di Delbono si candida in Regione e viene eletto.

Liste collegate Pdl, Lega Nord. I nomi dei candidati per lista

 

STEFANO ALDROVANDI
Il candidato che il Terzo polo ha deciso di appoggiare è Stefano Aldrovandi, 62 anni. Può godere anche del sostegno di una figura storica per Bologna, l'ex sindaco di centrodestra Giorgio Guazzaloca, che strappò il Comune alla sinistra nel 1999. Ex amministratore delegato di una municipalizzata che si occupa di rifiuti, gas e acqua, Aldrovandi è stato presidente della Fondazione Del Monte, una delle più importanti realtà cittadine. Punta decisamente sul voto disgiunto, appellandosi agli elettori moderati che, pur scegliendo la lista del Pdl non gradiscono il candidato sindaco leghista.

Liste collegate Lista Stefano Aldrovandi Sindaco. I nomi dei candidati per lista

 

GLI ALTRI CANDIDATI IN CORSA

- Massimo Bugani (Movimento 5 stelle)
- Anna Montella (La Destra)
- Michele Terra (Partito comunista dei lavoratori)
- Elisabetta Avanzi (Forza nuova)
- Daniele Corticelli (Bologna capitale)
- Angelo Maria Carcano (Lista Nettuno).