I mosaici d’autore tra design e alta moda

Michela Orefice

È un dato di fatto. Il mosaico torna ad essere uno dei protagonisti della decorazione da interni. E per la verità non è cosa da poco, perché, a parte la storia millenaria di queste tessere, una certa decorazione non può che far bene ad interni dove in nome del minimalismo, della pulizia, del rigore, la noia regna assoluta, e fa apparire molto spesso tutto simile ad un bel negozio di mobili, con buona pace della personalità e dell'intimità.
E un'osservazione che si può fare senza tema di smentita sta nel fatto che forse una decorazione di questo tipo, che con le più moderne tecnologie ha assunto aspetti del tutto inconsueti,può giovare non solo all'interno dei vari spazi abitativi, ma anche in quelli pubblici o di comunità, come alberghi, uffici,ospedali e così via. Con la collezione «Sheer Glass», la Sicis, un'azienda di Ravenna che va conquistando nel mondo posizioni di grande prestigio.
Offre la grande possibilità di modellare forme e superfici di ogni tipo, uscendo dalla staticità di un mosaico applicato su pareti piatte. Così il mosaico può assumere forme d'arte a tutto tondo, e creare aspetti inusuali ed estremamente suggestivi, sia giocando sul colore, sulle disegnature, che sulla plasticità, come ad esempio il vestire delle figure. È fatto estremamente nuovo come una presentazione di una collezione si possa restringere, con bellissimi effetti,ad un gioco di pannelli e di figure femminili e maschili: una vera e propria sfilata di moda. Per informazioni tel.: 0544.469711.