I Team Sleep al Transilvania Live

Chino Moreno (Deftones) presenta la sua creatura

Jarno Fiore

Appuntamento di rilievo, domani al Transilvania Live: sul palco infatti saranno i Team Sleep, la nuova creatura capitanata da Chino Moreno dei più famosi Deftones, una delle rock band americane più importanti ed innovative dell'ambito metal mondiale. I Team Sleep si esibiscono in data unica (dalle 21, ingresso 15 euro) e presentano il loro album di esordio: un lavoro particolare e complesso, dove il metal si mescola all'elettronica trip hop e ad una concezione di rock molto vicina ai gruppi che ruotano attorno all'etichetta USA Touch & Go, un must per gli appassionati di rock alternativo.
Capitanati come detto da Chino Moreno (voce e chitarra), i Team Sleep ricalcano a pieno l'evoluzione sonora che avevano avuto i Deftones (che non si sono sciolti, questo è solo un progetto parallelo del loro leader), un passaggio dall'hardcore ad un rock estremamente oscuro e stridente, che si maschera e subisce delle mutazioni dovute all'innesto delle frequenze elettroniche.
La differenza tra Deftones e Team Sleep, dopo queste considerazioni, si fa molto piccola: infatti il progetto - nato quasi per gioco tra Chino Moreno e Todd Wilkinson (chitarre) -, rivela una chiara voglia di sperimentazione attraverso l'elettronica ed i suoi strumenti più classici, ovvero campionatori e sequencer. È così che è nato Team Sleep, primo lavoro della band che comprende anche Crook alla batteria elettronica e ai campionamenti e Zach Hill alla batteria.
Sebbene sia impossibile non collegare i Team Sleep ai Deftones, è indubbio che le anime delle due band rimangano diverse e separate; infatti se i Deftones rappresentano la parte hard della coscienza di Moreno, i Team Sleep ne sono il lato più oscuro, quello più interno ed intimo, che - aiutato da sonorità intense ma cupe - lascia intravedere un romanticismo di base noir e voglioso di esprimersi. I Team Sleep sono così vicini ad una espressione che in molti, soprattutto in America, hanno apprezzato, un filone nuovo chiamato glitch-rock, che vede come principali attori i The Postal Service, sconosciuti dalle nostre parti ma capaci di vendere oltre duemilioni di copie oltreoceano.