Iene, Gialappa, House Italia 1, rete corsara

Maurizio Caverzan

Le Iene oltre il 17 per cento di share e più di 4 milioni di telespettatori che distaccano i medici di Canale 5 (Nati ieri, fermo al 13 per cento, è già defunto); Mai dire Martedì che surclassa l'esordio stagionale di Lost su Raidue; infine, Dr House che, con medie del 18 per cento, ha sempre superato Tutte donne tranne me di Massimo Ranieri e anche venerdì scorso ha portato Italia 1 al terzo posto, dietro Raiuno e Canale 5. Con una media in prime time sopra l'11 per cento - chissà quanto potrebbe fare con un buon traino nel preserale - la corsara Italia 1 prepara la controprogrammazione per Sanremo. Nella settimana del Festival, Dr House raddoppia: oltre al venerdì, il burbero primario sarà protagonista anche di un episodio al martedì, al termine del quale andrà in onda Il Bivio di Enrico Ruggeri che così si avvicina alla prima serata.
La mafia porta bene alla Rai. Martedì su Raiuno il film di Roberto Faenza Alla luce del sole con Luca Zingaretti nei panni di don Puglisi ha superato il 23 per cento (oltre 6 milioni 300mila telespettatori). Mercoledì, sempre su Raiuno, L'ultimo dei Corleonesi, la fiction su Provenzano ha ottenuto il 26.7 per cento (oltre 6 milioni 300mila), mentre giovedì su Raitre (contro il Grande fratello e la puntata finale di Raccontami) la docu-fiction Scacco al re sugli ultimi giorni di latitanza Provenzano ha sfiorato il 10 per cento (2 punti in più di Parla con me di Serena Dandini) e ottenuto un buon successo di critica.
La Fattoria si rifà il look. Non si chiamerà più La Fattoria, il reality di Canale 5 firmato Endemol, in palinsesto da fine marzo. Gli uomini del Biscione stanno cercando un nuovo marchio perché delle ipotesi fatte finora - Tutti in campagna, Vita di campagna, Gli imboscati - non sono soddisfatti. Da decidere anche il giorno di messa in onda: al martedì si scontrerebbe con I cervelloni della Ventura (su Raiuno, un'altra produzione Endemol), al mercoledì con La sposa perfetta di Raidue, griffato Magnolia. Tra tante incertezze, l'unico punto fermo è la conduzione di Barbara D'Urso (Lucio Presta aveva proposto Paola Perego, privata della Talpa) che sta pensando al suo nuovo look.
Sangue dei vinti, cercasi regista. Si allunga la telenovela sulla fiction tratta dal Sangue dei vinti di Giampaolo Pansa. Ora che è pronta la nuova sceneggiatura, stesa secondo i suggerimenti di Raifiction, c'è un altro intoppo. Manca il regista. Doveva essere Alberto Negrin, che però ha rinunciato. Tra i candidati, Maurizio Zaccaro e Giacomo Battiato.
I Piloti di Magnolia. La Magnolia di Giorgio Gori che produce già Camera café per Italia 1, sta lavorando a una sitcom per la Rai intitolata Piloti (di aerei) con le gag comiche di Bertolino e Max Giusti.