Eno-agroalimentare in Cina, dieci imprese lombarde al Food Hospitality World

Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia, in collaborazione con Fiera Milano Spa promuovono la partecipazione delle aziende alla manifestazioneche si svolgerà dal 22 al 24 settembre 2015 a Guangzhou. Offerto un pacchetto di servizi gratuiti. Ecco come partecipare al bando

Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia, in collaborazione con Fiera Milano Spa promuovono la partecipazione di dieci aziende lombarde eno-agroalimentari alla manifestazione Food Hospitality World China, che si svolgerà dal 22 al 24 settembre 2015 a Guangzhou, nella provincia cinese del Guangdong. Obiettivo: accompagnare ed assistere le imprese in un percorso di internazionalizzazione su un mercato complesso come quello cinese.

La selezione delle dieci aziende avrà luogo in base a un bando pubblicato sul sito di Unioncamere Lombardia (www.unioncamerelombardia.it) che indica tra l’altro tutti i servizi offerti gratuitamente alle imprese ammesse. Gli interessati possono presentare domanda dalle 12 del 29 giugno alle 12 del 17 luglio 2015. Le domande verranno accolte in ordine cronologico di presentazione. L’adesione al progetto deve essere comunicata esclusivamente via P.E.C. a Unioncamere Lombardia (bandoFHW@legalmail.it), trasmettendo contestualmente la modulistica completa.

Possono presentare domanda di ammissione le imprese produttive con sede legale e/o operativa in Lombardia che rientrano nel settore eno-agroalimentare sulla base del repertorio merceologico allegato al bando e che dispongano di un prodotto compatibile con le prassi di importazione del mercato cinese.

Il bando prevede l’offerta alle imprese beneficiarie, in forma interamente gratuita, di un pacchetto di servizi del valore di 4.392 euro tra cui: partecipazione a Food Hospitality World China con uno spazio espositivo allestito conservizi accessori; organizzazione di incontri con buyer cinesi; servizio di interpretariato; assistenza per la spedizione delle merci; percorso di preparazione in tema di contrattualistica, pagamenti, dogane, abbattimento costi di trasporto campionario. A carico dei beneficiari gli altri costi, in particolare di viaggio e soggiorno.
Informazioni: Unioncamere Lombardia tel. 02/6079601 – e-mail: internazionalizzazione@lom.camcom.it