Incidente in Nuova ZelandaSi schianta una mongolfieraMorti gli undici occupanti

L'incidente, causato dall'impatto con alcuni cavi elettrici, è il più grave nella storia dell'aviazione neozelandese dal 1979

Una mongolfiera precipita dal cielo, provocando la morte degli undici passeggeri che si trovavano a bordo. Il trafico incidente è accaduto ieri a Carterton, in Nuova Zelanda, a circa un'ottantina di chilometri dalla Capitale del Paese.

Di oggi la notizia, riportata da alcuni testimoni presenti sul posto, che l'incidente e il rogo della mongolfiera sono stati causati dall'urto con alcuni cavi elettrici e sono avvenuti al momento dell'atterraggio. Il mezzo, sul quale si trovavano cinque coppie, si è schiantato al suolo da un'altezza di 150 metri, causando quello che - ad oggi - è l'incidente più grave nella storia dell'aviazione in Nuova Zelanda dopo lo schianto di un aereo che, nel 1979, aveva causato la morte di 257 passeggeri sul Monte Erebus, nell'Antartide.