Inter, avvio deludente: Benitez chiede rinforzi

Nel posticipo di campionato l'undici nerazzurro non va oltre lo 0-0. Primo tempo molto fiacco, nella ripresa un paio di occasioni da rete (traversa di Eto'o). Benitez: "Manca un po' di freschezza fisica, ma sono contento del carattere"

Bologna -  L'Inter pareggia 0-0 con il Bologna nel posticipo serale della prima giornata del campionato di serie A. Un pareggio sostanzialmente giusto per ciò che si è visto in campo. Nerazzurri molto deludenti, mai pericolosi nel primo tempo; nella seconda parte della gara i campioni d'Italia hanno fatto vedere qualcosa di più, sfiorando il gol in un paio di occasioni. Senza Maicon (infortunato) e con Milito, Sneijder ed Eto'o ancora fuori forma, l'undici di Benitez suda e lotta ma è ancora lontano dallo schiacciasassi che solo pochi mesi fa è stato capace di conquistare tre titoli: scudetto, Champions League e Coppa Italia.

Delusione I campioni d’Italia, malgrado una traversa di Eto'o (31' st), non sono riusciti a infrangere la barriera del Bologna, non andando oltre il pareggio a reti bianche: per la squadra di Benitez seconda parziale delusione consecutiva dopo la sconfitta in Supercoppa. La classifica vede sorridere il Milan e le genovesi, mentre Roma e Inter sono appaiate a un punto e la Juve - tornata ancora sul mercato nonostante una movimentata campagna acquisti - incassa la prima sconfitta dell’era Del Neri. 

Benitez spera nei rinforzi L'Inter è andata meglio che in Supercoppa europea, ma non è bastato per vincere alla prima di campionato. "Sono contento della reazione e del carattere della squadra nel secondo tempo - dice il tecnico Rafa Benitez dopo la partita al microfono di Sky Sport - Siamo andati molto meglio dell'altra volta, abbiamo mostrato che avevamo voglia di vincere, abbiamo fatto 15 tiri in porta e il loro portiere è stato molto bravo. Sneijder, Eto'o, Milito sono andati molto meglio: ho tolto Milito solo perché era molto stanco". Il problema è di condizione atletica, secondo lo spagnolo. "Manca un po' di freschezza fisica", dice Benitez, che però spera anche in qualche nuovo arrivo. "Ho parlato con il presidente e con Branca (direttore tecnico, ndr), non c'é molto tempo, speriamo di fare qualcosa, sennò a gennaio per avere più equilibrio di squadra".