Contro gli euroscettici persino a Strasburgo tira aria di larghe intese

Gli storici avversari Ppe e Pse pensano a un asse contro le forze anti Unione, dai grillini alla Le Pen

Roma - Euroscettici (più o meno) uniti, all'assalto del Parlamento di Strasburgo. Il voto si avvicina e a meno di sei mesi dall'apertura delle urne, sondaggi, scenari e timori sulla futura composizione dell'assemblea si moltiplicano. Le elezioni del 22-25 maggio sono vissute dentro il Ppe e il Pse come una sorta di prova della verità, un rischiatutto politico in cui le due principali famiglie europee si giocano un enorme patrimonio di credibilità. Il pericolo di una slavina euroscettica è ben chiaro a tutti ma l'entità della valanga è tutto da definire.

C'è chi sostiene che si sta soffiando sul fuoco per niente e alla fine gli equilibri non cambieranno più di tanto. Ma c'è anche chi vede nell'alleanza dei populisti uno dei fattori fondamentali della prossima assemblea, con la formazione di una terza forza destinata a sconvolgere gli equilibri del nuovo Parlamento. Se il boom euroscettico dovesse davvero avvenire, anche la tradizionale e storica contrapposizione Ppe-Pse dovrebbe essere rivista. Nessuno a Strasburgo ne vuole parlare troppo perché si teme di favorire la disaffezione, trasmettendo il messaggio che sia tutto già scritto. Ma le larghe intese in salsa europea - una sorta di compromesso storico attraverso cui difendere i valori dell'Ue - rappresentano una ipotesi non solo di scuola.
Sotto la lente, nei ragionamenti dei principali partiti, non c'è solo il possibile balzo in avanti delle forze euroscettiche, da Marine Le Pen ai grillini, ma soprattutto la possibilità che queste formazioni possano unirsi, trovare un terreno di lotta comune e acquisire capacità reale di incidere oltre la semplice protesta. Nei giorni scorsi il quotidiano belga De Morgen ha parlato esplicitamente di «un accordo segreto dell'estrema destra continentale» in vista delle Europee che coinvolgerebbe i fiamminghi del Vlaams Belang, il Front National francese, il Partito della libertà olandese, i liberalnazionali austriaci del Fpö, ma anche la nostra Lega Nord.

Nel Ppe circola il timore di poter perdere una cinquantina di seggi rispetto agli attuali 265, il Pse dovrebbe mantenere i suoi (è sui 180), o forse toccare quota 200. Se questo avvenisse, ragiona qualcuno, la possibilità di dover venire a patti tra le due principali forze su un numero significativo di dossier potrebbe prendere corpo. A Strasburgo gli euroscettici e le forze contrarie al centralismo burocratico sono già riunite nel Gruppo europa della libertà e della democrazia che può contare su 32 eletti, due terzi dei quali appartengono all'Ukip di Nigel Farage e alla Lega. Il resto del gruppo è molto spezzettato tra i Veri finlandesi, il Partito del popolo danese, il Partito popolare danese o il Laos greco (partito popolare ortodosso). Con le percentuali che i sondaggi assegnano oggi agli euroscettici – oltre il 20 per cento per Le Pen e l'austriaco Strache e tra il 10 e il 15 per cento per Wilders e gli indipendentisti fiamminghi del Vlaams Belang - un gruppo che li riunisse tutti potrebbe triplicare la consistenza attuale e moltiplicare la capacità di incidere sulle decisioni.

Di certo nel campo degli euroscettici già nello scorso novembre una alleanza era stata definita: quella tra la presidente del Fn, Marine Le Pen e il capo dei populisti olandesi Geert Wilders. Un primo passo verso il raggruppamento di tutti gli euroscettici. Per costituire un gruppo all'interno del Parlamento Ue c'è bisogno di almeno 25 deputati. Il Fn conta attualmente su 3 deputati, mentre Wilders ne ha 4. Secondo alcune proiezioni i populisti-euroscettici potrebbero toccare quota 90 deputati o rompere la soglia dei 100. Se a questi si aggiungono i parlamentari di estrema sinistra si potrebbe arrivare a 160-170 o anche qualcosa di più (su un totale di 751). E c'è anche chi sogna di poter pescare qualcosa tra i Conservatori e Riformisti europei (di euroscetticismo più moderato). Insomma se la possibilità per gli euroscettici di diventare determinanti è un'ipotetica dell'irrealtà, la radicalizzazione dell'assemblea è uno scenario probabile. Così come la necessità di convergenze e alleanze di necessità tra storici avversari.

Commenti
Ritratto di stock47

stock47

Dom, 22/12/2013 - 16:13

Credo èproprio che alle elezioni europee voterò solo per la Lega o per Grillo, perchè sono gli unici in Italia che intendono certamente uscire fuori dall'Euro. Il voto per il Parlamento europeo non ha alcuna importanza per l'Italia, quindi tanto vale votare per partiti che sicuramente ci faranno uscire dall'Euro e dall'Unione Europea, perchè lo hanno dichiarato esplicitamente più volte e l'hanno nel loro programma.

TruthWarrior1

Dom, 22/12/2013 - 16:16

tremate...tremate....tremate..bye bye Schultz and company

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 22/12/2013 - 16:27

A maggio chi si dichiara più euroscettico avrà il mio voto. Poi ne parliamo...

igiulp

Dom, 22/12/2013 - 16:39

Tutti uniti contro questa UE centralista e affamatrice. Popoli liberi in un'Europa libera.

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Dom, 22/12/2013 - 16:47

Governo e Presidente che non gliene frega niente del Popolo! É mai possibile che non sentono, non vedono che la gente si suicida perchè hanno perso il Lavoro, Casa ed Impresa per Ceppi Finanziari e, come una barzelletta non gli vengano pagati nemmeno i crediti che vantano da Enti e Stato? In pratica, hanno distrutto il Diritto e la Giustizia a fini Politici e quei sogni di quei poveri Cristi che a rischio della vita nel Med con carette del mare sfuggendo da Paesi Poveri o da guerre ideologiche sanguinarie aspettano ignari in un Lager Cie, senza aver commessi reati o chi li ha, restano impuniti per farla franca, solo perchè Politicanti lavandosi la bocca obbligo dare ospitalità ma a quale prezzo? Quale e da chi, se l'ONU-UNHCR , rimbrotta l'Italia, intanto, questi burocrati fanno carriera, mentre gli ospiti imbavagliati o cuciti di bocca: l'Unione Europea balbetta, Gattopardi come camerieri s'avvicendano ai vertici UE come un Monti, Prodi i peggior Politici non amati da 60 mln d'Italiani? Così, seppur non eletti dai Cittadini Legiferano distruggendo quel poco di buono scritto nella Carta trasformata in 50 piani di morbidezza o sentire Alfano stizzoso “..non esiste zona franca ” ma quella di Governare abusivamente sì non rispettando il verdetto della Consulta o quest'Organo ritenuto Vangelo e dolcetto scherzetto solo per Berlusconi. oppure un Organo Politico di comodo come il Csm e Anm-Md e Fnsi da usarsi contro gli avversari: tutti Cristianuzzi con cuore artificiale?

coccolino

Dom, 22/12/2013 - 16:54

IO NON SONO UN EUROSCETTICO,,,SONO PROPRIO UN NEMICO DELL'EURO !!!

fedele50

Dom, 22/12/2013 - 17:04

Voterò per chi è contro la maledetta europa e la maledetta moneta euro, ci hanno portato alla disperazine maledetti traditori degli italiani.

briegel70

Dom, 22/12/2013 - 17:07

Io - INVECE - sono ORGOGLIOSO di essere EUROPEO e di condividerne i valori di CIVILTA'. Per non farmi GLOBALIZZARE da chi sta oltre oceano e da certe SOCIETA' SCHIAVISTE in giro per il mondo, io sosterrò CON OGNI FORZA il BALUARDO dei miei valori EUROPEI, OCCIDENTALI e LAICI ! Io sosterrò sempre l'EUROPA ! Non segherò MAI il ramo dove sono seduto per poi dover piangere - in futuro - se dovremo vivere in una società dove avranno prevalso il disprezzo della persona umana che sono tipici di certi paesi FUORI DAL NOSTRO CONTINENTE ! Io non sono PIRLA ! Io sostengo chi è SIMILE A ME ! Io sostengo l'Europa ! E "delego" la GERMANIA a fare da guida e da locomotiva di questa Europa ! (visto che la GERMANIA dimostra coi fatti di MERITARE il ruolo di GUIDA !). Non voglio morire né CINESE, nè AMERICANO, nè RUSSO ! PER QUESTO SOSTERRO' SEMPRE I MIEI FRATELLI EUROPEI E I MIEI FRATELLI D'OLTRALPE TEDESCHI ! SE GLI ALTRI SONO COSI' COGLIONI DA SEGARE IL RAMO DOVE STANNO SEDUTI, QUESTO E' UN PROBLEMA LORO !

briegel70

Dom, 22/12/2013 - 17:16

Io - INVECE - sono ORGOGLIOSO di essere EUROPEO e di condividerne i valori di CIVILTA'. Per non farmi GLOBALIZZARE da chi sta oltre oceano e da certe SOCIETA' SCHIAVISTE in giro per il mondo, io sosterrò CON OGNI FORZA il BALUARDO dei miei valori EUROPEI, OCCIDENTALI e LAICI ! Io sosterrò sempre l'EUROPA ! Non segherò MAI il ramo dove sono seduto per poi dover piangere - in futuro - se dovremo vivere in una società dove avranno prevalso il disprezzo della persona umana che è tipicO di certi paesi FUORI DAL NOSTRO CONTINENTE ! Io non sono PIRLA ! Io sostengo chi è SIMILE A ME ! Io sostengo l'Europa ! E "delego" la GERMANIA a fare da guida e da locomotiva di questa Europa ! (visto che la GERMANIA dimostra coi fatti di MERITARE il ruolo di GUIDA !). Non voglio morire né CINESE, né AMERICANO, né RUSSO ! PER QUESTO SOSTERRO' SEMPRE I MIEI FRATELLI EUROPEI E I MIEI FRATELLI D'OLTRALPE TEDESCHI ! SE GLI ALTRI SONO COSI' COGLIONI DA SEGARE IL RAMO DOVE STANNO SEDUTI, QUESTO E' UN PROBLEMA LORO !

briegel70

Dom, 22/12/2013 - 17:19

Io - INVECE - sono ORGOGLIOSO di essere EUROPEO e di condividerne i valori di CIVILTA'. Per non farmi GLOBALIZZARE da chi sta oltre oceano e da certe SOCIETA' SCHIAVISTE in giro per il mondo, io sosterrò CON OGNI FORZA il BALUARDO dei miei valori EUROPEI, OCCIDENTALI e LAICI ! Io sosterrò sempre l'EUROPA ! Non segherò MAI il ramo dove sono seduto per poi dover piangere - in futuro - se dovremo vivere in una società dove avranno prevalso il disprezzo della persona umana che è tipico di certi paesi FUORI DAL NOSTRO CONTINENTE ! Io non sono PIRLA ! Io sostengo chi è SIMILE A ME ! Io sostengo l'Europa ! E "delego" la GERMANIA a fare da guida e da locomotiva di questa Europa ! (visto che la GERMANIA dimostra coi fatti di MERITARE il ruolo di GUIDA !). Non voglio morire né CINESE, né AMERICANO, né RUSSO ! PER QUESTO SOSTERRO' SEMPRE I MIEI FRATELLI EUROPEI E I MIEI FRATELLI D'OLTRALPE TEDESCHI ! SE GLI ALTRI SONO COSI' COGLIONI DA SEGARE IL RAMO DOVE STANNO SEDUTI, QUESTO E' UN PROBLEMA LORO !

killkoms

Dom, 22/12/2013 - 17:36

@briegel70,non so dove tu abbia vissuto negli ultimi 222 anni,ma ti posso garantire che l'Italia ha incassato più cavoli diabetici dai fratelli d'europa(germania in primis)che dagli Usa!

killkoms

Dom, 22/12/2013 - 17:57

@briegel70,ovviamente parlavo di 22(leggasi ventidue)anni!

fedele50

Dom, 22/12/2013 - 18:20

brighella 70,somaro, ho capito ti piace stare prono , affari tuoi, per quanto mi riguarda ca fatti tuoi , se vuoi essere analizzato e sottomesso vai , ipocritaaaaaaaaaaaaa.

fabiou

Dom, 22/12/2013 - 18:29

mega inciucio a favore delle lobby finanziarie. un europa cosi non ci serve. viva l europa dei popoli, abbasso quella delle banche

Anonimo (non verificato)

NOeuroNO

Dom, 22/12/2013 - 19:19

PER BRIEGEL70, Caro briegel70, complimenti, raramente capita di leggere un tale cumulo di stupidaggini : hai studiato alla casa del popolo del paesello?--- IO NON SONO PIRLA : hai fatto bene a specificare, qualcuno avrebbe potuto pensare diversamente.--- IO SOSTENGO CHI È SIMILE A ME : bravo, è importante stare con i propri simili --- E "DELEGO" LA GERMANIA A FARE DA GUIDA E DA LOCOMOTIVA DI QUESTA EUROPA : visto come vanno le cose in Europa, il capotreno rischia di far deragliare la locomotiva, non ti sembra? --- NON VOGLIO MORIRE NÉ CINESE, NÈ AMERICANO, NÈ RUSSO : liberissimo, morirai tedesco, anche ai condannati a morte danno spesso facoltà di scelta --- PER QUESTO SOSTERRO' SEMPRE I MIEI FRATELLI D'OLTRALPE TEDESCHI : guarda che per Oltralpe normalmente si intendono i cugini Francesi, la Germania casualmente è un pochino più a est e, combinazione, fra Italia e Germania c’è di mezzo l’Austria ( ma un atlante ? non costa tanto, non puoi regalartelo per Natale?) --- SE GLI ALTRI SONO COSI' COGLIONI DA SEGARE IL RAMO DOVE STANNO SEDUTI : bravo, stacci da solo su quel ramo e difendi la tua privacy, non far sedere nessuno, anzi non scendere proprio e resta dove sei, fai la guardia, t’avvertiamo noi quando scendere

blackbird

Dom, 22/12/2013 - 20:33

Eccerto che si accorderanno! La poltrona fa comodo a tutti, non solo ai nullafacenti italiani! Se si volesse far funzionare e dare autorevolezza la Parlamento Europeo, si dovrebbero ridurre del 90% gli eurodeputati (scopazzare il senato USA, diciamo), con un numero meno "alvearistico" potrebbero parlare, pensare e prendere decisioni appropriate, non scaldare le poltrone come fanno oggi.

Ritratto di ohm

ohm

Dom, 22/12/2013 - 23:13

L'euro non serve all'Italia...noi ce la facciamo da soli! Riprendiamoci la nostra sovranità!

mila

Lun, 23/12/2013 - 06:08

X BRIEGEL 70 -Sul suo post si potrebbero scrivere pagine di critiche, ma io diro' una cosa sola: Lo sa che il progetto di unificazion europea e' sempre stato favorito dal governo americano, finanziamenti della CIA compresi?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 23/12/2013 - 06:36

ma quali avversari... ormai solo gli stolti non vedono che i due blocchi sono finti contendenti, servi dello stesso padrone, commedianti utili a dare l'illusione della democrazia.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 23/12/2013 - 06:38

l UE è una organizzazione voluta dagli Stati Uniti (lo si vede quando sostengono l'entrata di Ucraina, Turchia, l'euro ecc...) al servizio ESCLUSIVO della finanza e delle multinazionali.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 23/12/2013 - 06:53

la maschera è caduta da tempo. I due "poli" sono manovrati dallo stesso burattinaio. E' una partita truccata, già decisa a tavolino in cui gli unici a perdere sono i coglioni che ancora fanno il tifo sulle curve.

Noidi

Lun, 23/12/2013 - 08:11

@NOeuroNO: Giusto un paio di precisazioni, visto che Li fà tanto il saputello. La Germania rispetto all'Italia si trova a Nord e non a Est, vero sul fatto dell'Austria, ma io ci metterei anche la Svizzera. Inoltre il tratto di Alpi che fanno da frontiera tra Italia e Francia rispetto al resto è minimo, se non ridicolo. Quindi qui si c'è qualcuno che dovrebbe imparare la geografia e non credo sia la persona con cui Lei parlava. E quello che Lei intendeva era il detto dei "cugini d'oltralpe" e non il "oltralpe" generico. Mamma mia quanta ignoranza, ma anche B. lo aveva detto: la cultura dei suoi sostenitori è paragonabile ad un bambino di prima media non troppo sveglio. E a quanto pare aveva ragione.

briegel70

Lun, 23/12/2013 - 12:40

NOeuroNO Lei - INVECE - si deve comprare un DIZIONARIO. I Francesi - a casa mia - sono i "cugini d'oltralpe" o i "transalpini". Io - riferendomi ai tedeschi - li ho definiti: "fratelli d'oltralpe". E' una definizione MIA PERSONALE e non voleva essere ASSOLUTAMENTE una citazione... Ma quando uno è in malafede come lei... Li ho definiti FRATELLI perché li sento come tali. "D'oltralpe" perché stanno appena oltre le Alpi... Anzi, un pezzetto di alpi le hanno pure loro. Ha mai sentito parlare di "Alpi bavaresi" ? E poi quello che dovrebbe comprarsi l'Atlante sono io ??? @AUSONIO le do qualche lezioncina di GEOPOLITICA. Gli Americani sostengono la UE perché una Unione Europea che CONTRASTA la RUSSIA fa comodo PURE A LORO. SOLO E UNICAMENTE PER QUESTO. NON CI SONO ALTRI MOTIVI !

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 23/12/2013 - 15:33

@briegel70 mi chiedo come mai scriva in Italiano. E' evidente che la sua lingua madre è il tedesco: la sua sintassi e la sua idiozia lo dimostrano.

briegel70

Lun, 23/12/2013 - 18:26

@wilegio QUELLO CHE HA DETTO SU DI ME, LO DICA A SE STESSO GUARDANDOSI ALLO SPECCHIO. IDIOZIA ? NE RIPARLIAMO FRA QUALCHE ANNO... PER ADESSO SI APPECORONI ANCHE LEI AL MOVIMENTO NO-EURO/NO-EUROPA.