Il leader si finge animalista ma tiene nel movimento la senatrice pro vivisezione

Dopo lo scivolone su Dudù un nuovo caso crea imbarazzo: la Fattori è favorevole alla sperimentazione sulle cavie

Beppe Grillo con la moglie Parvin Tadjk

Roma - «Noi non vogliamo vivisezionare Dudù, ma il suo proprietario». Beppe Grillo durante Porta a Porta è tornato sulla celebre gaffe dando ulteriore sfogo alla sua incontenibile violenza verbale, ma nel Movimento Cinque Stelle su «vivisezione» e sperimentazione animale non mancano le incongruenze. L'ex comico per recuperare dallo scivolone vuole vendersi come convinto animalista ma in casa sua ha un problema con nome e cognome: Elena Fattori, senatrice a Cinque Stelle.

Grillo si è difeso chiarendo che il Movimento è da sempre contrario alla vivisezione ma gli animalisti contestano da tempo la presenza della Fattori all'interno del Movimento Cinque Stelle, trattandosi di una biologa con una vasta esperienza di sperimentazione su animali. La senatrice, riguardo alla Direttiva europea sulla protezione degli animali a fini scientifici, fu proponente e relatrice nella Commissione Politiche dell'Ue di un documento pro-vivisezione poi approvato dal Senato, posizione contraria a quella ufficiale M5S.

Secondo il Partito Animalista Europeo la senatrice è favorevole al testo che abolisce il divieto di esperimenti senza anestesia o analgesia e aggira lo stop a esercitazioni didattiche con animali, straccia le limitazioni su animali modificati geneticamente e il riutilizzo in più test, vara un fondo per i metodi alternativi destinato per l'84 per cento a chi effettua la sperimentazione animale e fa slittare di tre anni il divieto di prove con animali per xenotrapianti, alcool e droghe. Il tutto con sanzioni non dissuasive. Anche la Lega Anti Vivisezione (Lav) ha protestato per l'atteggiamento della Fattori: «Dall'incontro avuto con lei avevamo avuto assicurazioni che diversi nostri richiami erano stati fatti propri dalla senatrice», scrive la Lav sul suo sito, definendo l'atteggiamento della Fattori «fuoco amico» per poi attaccarla: «Ha servito su un piatto d'argento alla lobby baronale e oscurantista della vivisezione una bandiera bianca» per poi proseguire: «Dov'è un minimo di coerenza senatrice Fattori? Ah, già, lei fino a poco tempo fa ha fatto sperimentazione sugli animali».

Anche i suoi colleghi grillini in Commissione votarono contro di lei. «La relazione da me presentata era di metodo e non di merito», si è difesa lunedì la Fattori. Che tuttavia non manca di rimarcare la differenza con gli altri del movimento, tant'è che sul profilo Facebook della collega pentastellata Paola Taverna ha postato il link di un blog titolato «In difesa della sperimentazione animale - Resistenza razionalista» commentando: «Il Movimento è contro la vivisezione ma non contro la sperimentazione animale».

Una posizione isolata all'interno del suo partito, dato che sempre la Fattori si è detta contraria a Stop Vivisection, l'iniziativa dei cittadini europei volta ad eliminare in toto la sperimentazione animale. Per gli animalisti le motivazioni espresse dalla Fattori sono false, pretestuose e fuorvianti. L'iniziativa ha da poco raggiunto l'obiettivo di un milione di firme e Grillo, dopo aver invocato la vivisezione per il cane di Berlusconi, vuole dimostrarsi animalista e l'ha sposata in pieno. Sul suo blog addirittura celebra il raggiungimento della soglia e ospita anche una nota dei promotori di Stop Vivisection, dove si legge che la proposta sarà la prima ad essere discussa dal nuovo Parlamento europeo. Rimane il caso Fattori che secondo gli animalisti «non rinnega la sua professione di biologa con vent'anni di esperimenti su animali vivi». La Fattori è quindi in aperto contrasto con la linea del Movimento Cinque Stelle, prima contrario alla vivisezione e, dopo la gaffe su Dudù, anche ad ogni tipo di sperimentazione. Metodi che la Fattore difende come insostituibili. E come mai, in un partito dove con gogne in streaming e meetup inquisitori si rischia ogni giorno il siluramento, non è stata espulsa?

Commenti

paolonardi

Mer, 21/05/2014 - 08:55

La vivisezione non esiste! E' una bufala messa in giro dai cosiddetti animalisti per colpire l'immaginazione del popol bue. Avete mai provato ad incidere la cute di un animale anche di piccola taglia come un coniglio senza che sia anestetizzato? No. E allora state zitti. Meritereste che quando necessitereste di un intervento chirurgico sperimentato su animali il chirurgo, per rispettare i vostri deliri, si rifiutasse di eseguirlo.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mer, 21/05/2014 - 08:55

Pur avendo molte ragioni quando evidenzia le schifezze della casta, della magistratura e dell'informazione, non è possibile prenderlo in considerazione, il potere ad ogni costo, anche mentendo, ha sempre portato solo guai

Ritratto di no_malagiustizia

no_malagiustizia

Mer, 21/05/2014 - 08:59

si vede la svolta animalista che ha preso il partito dopo che hai vertici e' arrivato il nuovo coordinatore. Grazie per aver preso a cuore il tema degli animali domestici, te ne saremo sempre riconoscenti, Dudu'.

Ritratto di Nuwanda

Nuwanda

Mer, 21/05/2014 - 08:59

Mi viene il voltastomaco a leggere l'articolo Proporrei di vivisezionare grillo, la moglie con la pelliccia e la senatrice A casa mia starebbe molto bene una poltrona fatta con la loro pelle ! #VIVISEZIONIAMOGRILLO

no beluscao

Mer, 21/05/2014 - 09:01

ma una cosa un pochino piu' seria caro mario non ce l'hai ? ci fai venire un malone.......

Ritratto di Vendetta

Vendetta

Mer, 21/05/2014 - 09:12

No ma voi del Giornale fate colazione con il vino,china martini etc.etc parlate di vivisezione ormai e' uscita la notizia che B e' azionista di maggioranza di Molmed azienda che pratica la vivisezione, che uno sia contrario o meno poco importa il fatto e' di capire che mente malata avete ho capito che dovete sputtanarlo a tutti i costi ma svegliatevi qui siamo alla comica . Comunque Berlusconi per il paese non hai fatto nulla. Vattene a fare gli Ospedali le passeggiate

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 21/05/2014 - 09:27

Povero Dudù, la sua dentiera potrebbe servire per la sperimentazione Lui (Berlusconi, ndr) che parla di cani, ha una società, collegata con la Glaxo, dove fanno sperimentazione animale”. Lo ha detto Beppe Grillo, ospite di Bruno Vespa a Porta a Porta su Rai1.

Pia 59

Mer, 21/05/2014 - 09:28

Anch'io sono favorevole alla vivisezione, quando si tratta di mettere come cavie , Grillo e la senatrice....

bruno500

Mer, 21/05/2014 - 09:31

I parlamentari italiani che hanno votato a favore della direttiva europea sulla vivisezione sono: 1 – Gabriele ALBERTINI ( PPE – PdL) 2 – Magdi Cristiano ALLAM ( PPE – Io Amo l’Italia) 3 – Roberta ANGELILLI ( PPE – PdL) 4 – Antonello ANTINORO ( PPE – UDC) 5 – Alfredo ANTONIOZZI ( PPE – PdL) 6 – Pino ARLACCHI ( ALDE/ADLE – IdV) 7 – Raffaele BALDASSARRE ( PPE – PdL) 8 – Paolo BARTOLOZZI ( PPE – PdL) 9 – Sergio BERLATO ( PPE – PdL) 10 – Luigi BERLINGUER ( S&D – PD) 11 – Mara BIZZOTTO ( EFD – Lega Nord) 12 – Vito BONSIGNORE ( PPE – PdL) 13 – Mario BORGHEZIO ( EFD – Lega Nord) 14 – Antonio CANCIAN ( PPE – PdL) 15 – Carlo CASINI ( PPE – UDC) 16 – Sergio Gaetano COFFERATI ( S&D – PD) 17 – Giovanni COLLINO ( PPE – PdL) 18 – Lara COMI ( PPE – PdL) 19 – Paolo DE CASTRO ( S&D – PD) 20 – Luigi Ciriaco DE MITA ( PPE – UDC) 21 – Herbert DORFMANN ( PPE – SVP) 22 – Carlo FIDANZA ( PPE – PdL) 23 – Lorenzo FONTANA ( EFD – Lega Nord) 24 – Elisabetta GARDINI ( PPE – PdL) 25 – Roberto GUALTIERI ( S&D – PD) 26 – Salvatore IACOLINO ( PPE – PdL) 27 – Vincenzo IOVINE ( ALDE/ADLE – IdV) 28 – Giovanni LA VIA ( PPE – PdL) 29 – Clemente MASTELLA ( PPE – UDE) 30 – Barbara MATERA ( PPE – PdL) 31 – Mario MAURO ( PPE – PdL) 32 – Erminia MAZZONI ( PPE – PdL) 33 – Claudio MORGANTI ( EFD – Lega Nord) 34 – Alfredo PALLONE ( PPE – PdL) 35 – Pier Antonio PANZERI ( S&D – PD) 36 – Aldo PATRICIELLO ( PPE – PdL) 37 – Mario PIRILLO ( S&D – PD) 38 – Gianni PITTELLA ( S&D – PD) 39 – Vittorio PRODI ( S&D – PD) 40 – Fiorello PROVERA ( EFD – Lega Nord) 41 – Licia RONZULLI ( PPE – PdL) 42 – Oreste ROSSI ( EFD – Lega Nord) 43 – Potito SALATTO ( PPE – PdL) 44 – Matteo SALVINI ( EFD – Lega Nord) 45 – Amalia SARTORI ( PPE – PdL) 46 – David-Maria SASSOLI ( S&D – PD) 47 – Giancarlo SCOTTÀ ( EFD – Lega Nord) 48 – Marco SCURRIA ( PPE – PdL) 49 – Sergio Paolo Francesco SILVESTRIS ( PPE – PdL) 50 – Francesco Enrico SPERONI ( EFD – Lega Nord) 51 – Salvatore TATARELLA ( PPE – PdL) 52 – Iva ZANICCHI ( PPE – PdL)

bruno500

Mer, 21/05/2014 - 09:32

MOLMED società farmaceutica, quindi sperimentazione su animali obbligatoria. proprietaria al 25% la fininvest

Ritratto di Antonello1971

Antonello1971

Mer, 21/05/2014 - 09:34

Voi non siete il giornale di una parte politica. Siete il giornale di una famiglia. Allora, anche se siete vergognosi come chi commenta da voi, dovreste dirlo che Grillo non ha colpe se una senetrice m5s non è contraria alla sperimentazione su animali. E dovreste anche dire che il vostro padrone è socio di una azienda che fa vivisezione. Lui in prima persona

Ritratto di Svevus

Svevus

Mer, 21/05/2014 - 09:40

Nel silenzio generale sta per passare un provvedimento sulla vivisezione umana. C'è stata infatti formale richiesta da parte dell'On. Andrea Cecconi (M5S), 30 anni, infermiere, membro della Commissione Affari Sociali per l'assegnazione in sede legislativa del Testo Unificato per l'uso del corpo umano, vivo, in cosiddetta "morte cerebrale" per ....esercitazioni chirurgiche, chimiche e radiologiche. Si tratta del Testo Unificato delle PDL Binetti 100 (Pd)-Grassi 702 (Pd)-Dorina Bianchi 1250 (già Pd) che dal 2000 cercano con trucchi vari di far passare per ridurci a cavie. Ora il trucco è nella confusione pre-elettrale. IL 14 MAGGIO scorso la Presidenza ha quindi proposto all'Aula l'assegnazione in sede legislativa. Non ci sono state obiezioni e la cosa è passata, alle ore 16 circa. Ciò vuol dire che la Commissione Affari Sociali potrà procedere con voto legislativo senza più passare al vaglio dell'Aula per approvare la vivisezione umana. L'unica possibilità per fermare l'orrore e salvare gli italiani dal baratro della sperimentazione in vivo, tortura, sui cd."morti cerebrali" e riportare al giudizio dell'Aula il Testo Unificato di stampo nazista, è raccogliere immediatamente 63 firme di deputati oppure un quinto dei Membri della Commissione. Il Rapporto della Commissione Europea per la Salute (Newsletter 25.04.2014) parla chiaramente di soddisfazione per l'incremento della disponibilità di organi e di trapianti nonché di un piano per ulteriori sforzi per soddisfare le richieste dei malati che vogliono il ricambio. Deve essere chiaro che aumentare la disponibilità di organi vivi significa in primis aumentare le dichiarazioni di “morte cerebrale” su persone che la malattia o un incidente faranno cadere in coma. Questo indirizzo della Commissione europea può trovare terreno fertile e pericoloso in Italia, considerato che la legge italiana (L. 578/93, D.M. 582/94, L. 91/99) non prevede il caso che i medici che eseguono i protocolli possano certificare falsamente la “morte cerebrale” per imperizia o per dolo, né prevede alcuna punizione del reato.

Ritratto di ...VinciamoNoi!!!!

...VinciamoNoi!!!!

Mer, 21/05/2014 - 09:48

a differenza di farsaitalia il M5S non è un partito padronale ma un MoVimento in cui si viene eletti dai cittadini e non nominati dall'alto

Ritratto di Antonello1971

Antonello1971

Mer, 21/05/2014 - 09:52

Nuwanda tu lo sapevi che il tuo padrone gestisce una società di vivisezione? Non ti viene il voltastomaco?

Ritratto di Antonello1971

Antonello1971

Mer, 21/05/2014 - 09:56

Rimbambiti cercate su google MOLMED. e' l'azienda di vivisezione che gestisce Berlusconi

pc64

Mer, 21/05/2014 - 09:58

Ma cosa sono queste ciance! D'accordo sul proibire la sperimentazione su animali per produrre cosmetici, ma la sperimentazione su cavie per la ricerca biologica di base e per la ricerca farmacologica va mantenuta. E poi, cos'è questa svolta animalista del piffero? Se Forza Italia vuole diventare un partito serio, che inizi ad occuparsi un po' più degli umani, e un po' meno dei cani. Più scienza e meno Dudù-Brambilla, cribbio!

kihaad

Mer, 21/05/2014 - 10:08

ora improvvisamente dopo le pecore dei vostri lettori vi interessano anche i cani...... pensate alle cagne che avete nel partito !!!

MEFEL68

Mer, 21/05/2014 - 10:10

@@@ VinciamoNoi? In nessun partito, anche in quelli padronali o personali, si viene nominati dal leader. Questi può solo proporre, candidare, ma poi sono gli elettori che lo devono votare. Gli esempi di nomine forzate sono i casi più recenti come Monti, Letta e Renzi. Nomine rotolate giù dal Colle senza sentire quello che chiamano il popolo sovrano.

paco51

Mer, 21/05/2014 - 10:15

non si sperimenta sugli animali. si sperimenta sui delinquenti come in cina. Gli animali non danno fastidio a nessuno i delinquenti si! se ne possono perdere grossi numeri senza rimpianto. Se vivisezionano la senatrice ( non so manco chi è)non proverei alcun dolore...come per gli altri che sono a favore....

biricc

Mer, 21/05/2014 - 10:17

Quante storie, la vivisezione sugli animali è necessaria e doverosa per studiare e sperimentare nuove cure mediche in favore dell'umanità. Tutti contro ma poi tutti in farmacia a comprare i farmaci ottenuti grazie alla sperimentazione sugli animali. Pure i batteri e i virus sono esseri viventi e cosa fate, ve li tenete perchè vi fanno pena? Siete patetici.

biricc

Mer, 21/05/2014 - 10:19

pc64 hai ragione.

MEFEL68

Mer, 21/05/2014 - 10:22

@@@ Antonello1971 @@ La reazione di Berlusconi è solo una risposta all'ipocrisia di chi si dichiara animalista. Sarebbe bello se non ci fosse bisogno degli esperimenti sugli animali, come sarebbe bello che non avessimo bisogno di mangiarli. Io credo che anche tu ti senta più tranquillo se il farmaco che ti prescrivono è il risultato di una ricerca condotta su cavie; a meno che tu non ti offre volontario. Non credo che tu abbia mai biasimato quelli che, per essere sicuri, fanno mangiare prima al gatto i funghi raccolti. In ultimo, possedere delle azioni di una società, non significa gestirla. Io, personalmente possiedo qualche azione Telecom(non l'avessi mai fatto)ma nessuno si sognerebbe di dire che io gestisco quest'azienda. Giusto?

giorgio704

Mer, 21/05/2014 - 10:36

Mentre lo insultano, lo denigrano tutti uniti giornali, tg, politici ladri mafiosi,mignotte, checche, ecc, lui con la sola presenza salva le case dal mostro equitalia https://www.youtube.com/watch?v=onB9ClbtxNE una parola sola : DOVETE SPARIRE.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 21/05/2014 - 11:19

L'animalismo è una fumisteria per minchionare i suoi comunistelli. Veniamo al sodo: le tasse. Grillo le vuole aumentare. Vero? Dunque è inutile che ci giri intorno. Non attacca.