Italia esclusa dall'anteprima dell'iPhone

I maniaci dei telefonini dovranno attendere il 2008 per vedere e, magari, acquistare un iPhone di Apple. L'azienda di software americana ha infatti escluso dall'anteprima europea per il suo nuovo cellulare soltanto l'Italia. Tutta questione di esclusive

Roma - I patiti della tecnologia e i telefonino-dipendenti italiani resteranno delusi dalla Apple: l'azienda di software americana ha negato l'anteprima del suo iPhone al Bel Paese. Alla presentazione europea del suo cellulare, mancherà solo l'Italia. Per quest’anno la società ha deciso di limitare la commercializzazione del suo nuovo cellulare - che ha già spopolato negli Usa - ai soli mercati di Germania, Francia e Gran Bretagna, dove sarà nei negozi in autunno. In Italia, come nel resto d’Europa, arriverà solo nel 2008, riferisce oggi il Financial Times, citando fonti industriali.

L'esclusiva Il problema sta negli accordi di esclusiva che Apple intende raggiungere con gli operatori di telecomunicazioni, come avvenuto negli Usa con At&T dove in cambio dell’iPhone l’operatore deve girare al produttore di computer parte dei ricavi realizzati sul nuovo cliente. Finora, secondo il Financial Times, le trattative hanno riguardato quattro grandi operatori: la T-Mobile di Deutsche Telekom, la francese Orange e le britanniche O2 e Vodafone. L’unico accordo perfezionato sarebbe quello con O2, che non ha voluto commentare le indiscrezioni.