John Grisham debutta come scrittore per adolescenti

Il maestro del legal thriller all'americana ha creato un ragazzino avvocato di 13 anni, già pronti due romanzi

John Grisham, il maestro del legal thriller all'americana, debutta come narratore per ragazzi. L'autore che ha venduto oltre 250 milioni di copie nel mondo con i suoi libri ha già scritto infatti due romanzi per un pubblico di adolescenti, tra gli 11 e i 14 anni, che vedranno la luce tra il 2010 e il 2012. Per l'esordio nella narrativa giovanile, lo scrittore di tanti bestseller come «Il socio» e «Il cliente» ha creato il personaggio di Theodore Boone, un adolescente di 13 anni che si improvvisa avvocato per risolvere casi misteriosi. I due volumi saranno pubblicati da Penguin Young Readers Group.
Il primo romanzo uscirà nel prossimo mese di maggio con il titolo «Theodore Boone: Kid Lawyer», dove si racconterà una storia dell'avvocato ragazzino che per sbadataggine alla fine si ritroverà coinvolto in un processo per omicidio. Il secondo romanzo, che avrà sempre Boone come protagonista principale, uscirà nel corso dell'anno prossimo. Se i primi due titoli avranno successo, Grisham si metterà subito all'opera per continuare la serie per ragazzi.
Theodore Boone viene presentato da John Grisham, 55 anni, come un ragazzino «che conosce la legge molto meglio di tanti avvocati di professione». Oliver Johnson, editore dello scrittore americano per i tipi di Hodder, marchio del Penguin Young Readers Group, ha raccontato al sito internet del periodico «The Bookseller» che i libri che hanno per protagonista Boone rappresentano «un nuovo progetto di narrazione eccitante e al tempo stesso spaventosa», che mette in scena un ragazzino avvocato che saprà farsi amare dai suoi coetanei grazie anche alla «gradevole scrittura dell'autore, che pagina dopo pagina saprà soddisfare anche il pubblico più giovane».