Un labirinto verde per scoprire il segreto dei fiori

Valeria Arnaldi

Roma riscopre l’antica arte del giardinaggio. Da oggi a domenica, l’Auditorium Parco della Musica ospiterà la prima edizione della Fiera dei Fiori, appuntamento verde dedicato a esperti, appassionati e semplici curiosi che abbiano voglia di passare una giornata all’aria aperta. La manifestazione si svolgerà, infatti, principalmente nel giardino pensile che circonda l’Auditorium, coinvolgendo poi anche altre strutture, a cominciare dalla cavea, dove sarà allestito un labirinto di piante. Omaggio a uno dei più antichi elementi d’arredo del giardino, il labirinto sarà oggetto di incontri e dibattiti sulla storia dell’architettura del paesaggio, dall’età minoico-micenea al Rinascimento fino ai giorni nostri, seguendo l’evoluzione di dettami estetici e simbolici.
Vere protagoniste della fiera saranno, ovviamente, le piante. Alla ricerca di rarità da tutto il mondo, il percorso si snoderà lungo oltre settanta espositori, spaziando dai mini-vigneti da coltivare in vaso a ibridi ed orchidee di varia grandezza, dalla prima fioritura ai grandi esemplari. Particolarmente interessanti gli stand di Archeologia Arborea per il recupero di alberi da frutto a rischio di estinzione.
Non solo verde. Il programma si apre infatti con la Sonata per violino e pianoforte di William Walton, eseguita dal duo Gazzana alla presenza di lady Susana Walton, cui si deve la realizzazione del parco La Mortella, a Ischia. Dalla musica all'arte. Sono 18 le opere appositamente realizzate da altrettanti artisti per la mostra «Tornano gli spaventapasseri», rivisitazione moderna delle figure, un tempo, tradizionali nei campi. Sarà, inoltre, allestito un teatrino settecentesco per la promozione dei più bei giardini italiani attualmente aperti al pubblico. Nelle giornate di sabato e domenica, l'Auditorium si trasformerà in una sorta di accademia del verde, con corsi teorici e pratici, per principianti o esperti.
Non mancano le proposte per i bambini. A loro è riservato il «giardino dei piccoli», area ludico-didattica gestita dal Museo Explora, in cui i baby-giardinieri impareranno a progettare un giardino, seguendo le fasi della crescita di una pianta sin dalla semina.