Laurea online sì o no? Prova e decidi

Tre incontri interattivi e alcune lezioni gratuite su temi Ict. In diretta sul sito Web del Politecnico di Milano

«Abbiamo ritenuto importante creare uno strumento di conoscenza che permetta anche a chi lavora o non può spostarsi da casa di capire il valore e i vantaggi della laurea online e non potevamo che farlo facendo toccare con mano ai futuri studenti una sessione live, mostrando come è possibile seguire una lezione o un incontro senza perdere nulla nella qualità della didattica e dell’interazione con i docenti». Questo è il commento di Giulio Ballio, rettore del Politecnico di Milano, all’iniziativa che l’ateneo lombardo ha preparato per consentire agli studenti di valutare la validità del corso di laurea online in Ingegneria Informatica prima ancora di iscriversi.

Collegandosi al sito www.laureaonline.polimi.it, gli interessati potranno partecipare a un ciclo di incontri interattivi sul corso di laurea e usufruire gratuitamente di lezioni su temi Ict tenute da docenti del Politecnico.

Il primo appuntamento, quello del 6 giugno, prevede la presentazione del corso di laurea. Seguirà una lezione dal titolo “Reti Neurali Artificiali”, tenuta da Andrea Bonarini.
Il secondo appuntamento, il 13 giugno, analizzerà materie di studio, crediti formativi, esami e riconoscimenti. Completerà la sessione una lezione sul tema “Semantic Web e Semantic Web service”, svolta da Piero Fraternali. L’ultimo appuntamento, l’11 luglio, analizzerà il funzionamento del corso e la modalità di frequenza. Una lezione sull’argomento “La leggibilità dei programmi”, tenuta da Pier Luigi Della Vigna, concluderà le sessioni live.

È possibile iscriversi ai tre incontri online (che si svolgono tutti alle ore 18,30) tramite l’indirizzo e-mail help.organizzativo.laureaonline@polimi.it. Il 27 giugno, sempre alle 18,30, sarà anche possibile seguire una presentazione generale del corso presso il Centro Metid, al Politecnico di Milano.

Il corso di laurea online in Ingegneria Informatica, erogato interamente in Rete, tenuto dai docenti del Politecnico, prevede le stesse materie, gli stessi crediti formativi, gli stessi esami e riconoscimenti, gli stessi criteri di valutazione del corso di laurea tradizionale. Gli studenti potranno personalizzare tempi e modalità di studio senza vincoli di presenza in aula e interagire con il campus virtuale grazie agli strumenti di piattaforma per comunicare con tutor, docenti e compagni di corso.

Il percorso formativo è stato approvato dal ministero dell’Università e della Ricerca ed è stato accreditato da CampusOne, il progetto della Conferenza dei Rettori che valuta la qualità dell’offerta formativa dei corsi di laurea.