L'eccellenza al femminile all'ippodromo Capannelle

Doppio appuntamento nel segno di Lydia Tesio: giovedì verrà consegnato un riconoscimento a sei protagoniste dell'universo cavallo, domenica 23 ottobre invece si terrà il Premio Longines, una delle corse più internazionali del calendario, riservata alle sole femmine

Una settimana importante per l'ippica italiana e l'ippodromo di Roma Capanelle. La stagione autunnale del galoppo entra nel vivo con un doppio appuntamento a tinte rosa che rappresenta il fiore all'occhiello della programmazione romana. In sette giorni prenderanno forma due eventi distinti ma strettamente connessi, che avranno come filo conduttore l'eccellenza al femminile. Giovedì 20 ottobre, nella splendida atmosfera di Palazzo Wedekind, l'ippodromo Capannelle renderà omaggio alle protagoniste dell'universo cavallo con il «Premio Longines Lydia Tesio - Le Signore dell'Ippica». Un riconoscimento a personalità che si distinguono per il loro impegno e la loro passione verso il cavallo a tutti i livelli e nelle forme più diverse. Verranno consegnati sei premi con l'ufficializzazione delle destinatarie la sera dell'evento. Il premio, che taglierà quest'anno il traguardo delle undici edizioni, è ormai il naturale prologo all'evento sportivo per eccellenza dell'autunno capitolino: il premio Longines Lydia Tesio in programma domenica 23 ottobre. È una delle corse più internazionali del calendario nazionale ed è riservata alle sole femmine. Garantita come ogni anno una folta presenza di ospiti straniere. Attualmente, infatti, circa la metà delle iscrizioni (l'ufficializzazione dei partenti avverrà venerdì) arrivano d'oltre confine: Francia, Germania, Inghilterra e Irlanda.