L'erede dei Romanoff testimonial di gioielli con fiocchi principeschi

Gioielli sì ma con i fiocchi: li ha realizzati Damiani chiamando alla sua corte l'attrice Nicoletta Romanoff, figlia della principessa Natalia Romanoff, e nipote del Principe Nicolas Romanovic Romanoff, che fu capo della famiglia Romanoff - regnò per trecento anni sulla Russia - dal 1992 fino al settembre 2014. «Tutto merito di Silvia» dice la bellissima Nicoletta testimonial di due nuove collezioni, Fiocco e Fiori d'arancio, che Silvia Damiani ha voluto per coniugare la tradizione orafa italiana con il leggendario fascino dei tesori imperiali. A metà del '600, il fiocco era ricorrente nei gioielli delle corti europee grazie all'impulso di madame de Sévigné, una delle prime donne alla corte di Francia. Damiani ha creato gioielli da giorno in oro rosa e la versione più preziosa in oro bianco incastonato di diamanti. La collezione Fiori d'arancio si ispira al matrimonio nel 1952 fra Nicolas Romanoff e la contessa Sveva della Gherardesca. Sveva indossava una tiara con fiori d'arancio di cera. Ispirandosi a questo unico esemplare custodito dalla nipote Nicoletta Romanoff, Damiani ha realizzato la collezione con collane, anelli, bracciali, orecchini e tiare.

LuSer