Cambio dell'armadio stagionale: consigli e idee salva spazio

Il cambio dell’armadio è un’attività indispensabile che ha numerosi benefici anche per la psiche: ci si libera dal superfluo e contemporaneamente si fa spazio al nuovo scacciando via lo stress

Nonostante siamo in autunno inoltrato e novembre è ormai alle porte, sono ancora moltissimi quelli che, per pigrizia o per nostalgia, non si sono rassegnati alla fine dell’estate e non hanno ancora provveduto al fatidico cambio dell’armadio.

Il cambio dell’armadio è un’attività necessaria per liberarsi del superfluo e fare spazio al nuovo, non solo in senso stretto. I benefici interessano infatti anche l’aspetto mentale perché mettono a prova la capacità di scelta e di valorizzare le cose preziose da conservare per l’anno venturo, in vista delle necessità senonché degli imprevisti futuri, metereologici e non.

Contrariamente a quello che si potrebbe pensare, fare ordine consente persino di tenere alla larga lo stress e di vivere con più serenità la cosiddetta “brutta stagione”. Inoltre, se ancora in buone condizioni, gli indumenti scartati possono essere donati ai centri di raccolta di abiti usati che sapranno destinarli in beneficienza ai bisognosi o in alternativa ai canili per rendere più confortevoli le gabbie degli animali.

Come tutte le attività anche il cambio dell’armadio richiede però metodo e organizzazione. Anzitutto bisogna pulire e lavare l’armadio, facendo particolare attenzione alle superficie interne che, se in legno, vanno trattate con prodotti specifici; una volta completata la pulizia, bisogna aerare e profumare l’ambiente.

A tal proposito esistono soluzioni per tutte le esigenze e tutte le tasche: dai deodoranti spray per gli ambienti ai sacchetti fai da te di tulle o cotone imbevuti in qualche goccia di essenza di lavanda, passando per le tavolette di cedro alle bustine salva-spazio profumate che si appendono o si mettono all’interno dei cassetti c’è solo l’imbarazzo della scelta. Un’altra idea efficace che profuma e insieme allontana le tarme è utilizzare la carta profumata alla lavanda.

Per fare ordine si può invece acquistare un pratico organizer, adatto soprattutto all’intimo e agli accessori di piccole dimensioni come cinture e foulard. In commercio esistono anche modelli espandibili, che possono essere utilizzati al bisogno. Anche le scatole assolvono alle stessa funzione donando al contempo un tocco vintage; in particolare quelle vecchie delle scatole e non solo possono rinascere a vita nuova se abbellite con un po’ di découpage.

Se lo spazio nell’armadio, per il cambio dell’armadio si possono utilizzare gli appendini che sono sicuramente meno ingombranti e hanno in più il vantaggio di ridurre le pieghe, specie sui pantaloni lunghi e sulle camicie. Oltre alle grucce, esistono accessori salva-spazio e per armadi che offrono diversi ripiani in un unico porta-tutto verticale.

Infine, per quanto riguarda gli indumenti, si consiglia di mettere vicini i capi simili o di indentificare gli outfit e gli abbinamenti per ogni occasione, ricordandosi di proteggere con custodie ermetiche anti-polvere quelli da ritirare in attesa della primavera.