Madeline Stuart, la modella con la sindrome di Down

Madeline Stuart in poco più di un anno ha cambiato stile di vita e alimentazione, perdendo il peso in eccesso per una figura più sana e snella: la ragazza, affetta dalla sindrome di Down, è ora pronta a diventare una modella abbattendo le barriere legate ai canoni di bellezza

Instagram

Si chiama Madeline Stuart ed è una giovane 18enne che spera di diventare un giorno modella. Originaria della città di Brisbane, in Australia, la ragazza è pronta a riscrivere il concetto di bellezza. Madeline, affetta dalla sindrome di Down, ha abbandonato vecchie abitudini legate al cibo e all'alimentazione scorretta perdendo nel tempo circa 20 chili. La scelta, conseguente alla necessità di uno stile più sano e salutare, le ha donato una figura più magra e atletica.

Dopo una vita scombussolata da ritualità alimentari errate, nocive per il suo corpo e per il cuore, l'anno scorso Madeline si è convinta a cambiare rotta iniziando a correre e seguendo un regime nutrizionale più sano e completo. Lo sport è diventata la sua seconda casa, dalla corsa al nuoto, dal cricket all'hip hop fino agli allenamenti con il gruppo di cheerleader.

La ragazza, con il supporto della madre Rosanne, ora conduce un'esistenza più sana e ambisce a diventare modella. Come sostiene quest'ultima: «Voglio che le persone capiscano che anche coloro che sono affetti da sindrome di Down possono essere celebrati. Voglio che smettano di dispiacersi quando dico loro di avere una figlia down perché è un'affermazione fuori luogo. Maddy è sicura di se stessa, è più che felice di sfilare per casa con una mano dietro alla testa mostrandomi quanto sia meravigliosa e dicendomi "guardami". Molti vedendomi per strada si intristiscono e si chiedono come faccia a gestire il tutto, io invece mi sento così triste per loro perché non potranno mai fare esperienza dell'amore incondizionato che è capace di donare una persona come Maddy».

Per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla sindrome di Down e trasformare in realtà il sogno di Madeline la madre ha aperto una pagina Facebook dedicata alla figlia, solo grazie al passaparola e alle condivisioni il progetto della ragazza potrà avere una chance. Maddy è alla ricerca di un agente, qualcuno che creda in lei e nella possibilità di dimostrare come la bellezza non sia un linguaggio solo per pochi.