Routine di bellezza estiva: ecco come farla

Ecco una serie di utili consigli per eseguire al meglio la propria routine di bellezza quotidiana durante l'estate, stagione in cui tante piccole e semplici accortezze, dalla testa ai piedi, possono aiutare a trattare al meglio il proprio corpo

L'estate è notoriamente una stagione di relax e assoluto riposo: eppure, molte delle attività più frequenti durante i mesi più caldi dell'anno rischiano di essere particolarmente nocive per il corpo, dai ricorrenti bagni all'eccessiva esposizione ai raggi solari. Ecco quindi alcuni piccoli trucchi che possono migliorare la propria routine di bellezza quotidiana dalla testa ai piedi.

Partendo dai capelli – probabilmente i più esposti allo “stress” estivo – a mettere a rischio la loro naturale bellezza sono in particolar modo l'acqua salata o clorata e i raggi ultravioletti. Per trattarli al meglio, mantenendoli quindi costantemente in salute, una piccola e semplice accortezza potrebbe essere quella di lavarli un giorno sì e un giorno no, riducendo ulteriormente la frequenza nel caso si usi uno shampoo dal PH particolarmente aggressivo.

Un eccessivo utilizzo in tal senso, infatti, rischia di sfibrare e indebolire i capelli, non mantenendoli idratati come dovrebbero. E se proprio non è possibile saltare neanche un giorno il lavaggio, un consiglio utile potrebbe essere quello di alternare lo shampoo tradizionale con un detergente a secco, reperibile in commercio sia spray che in polvere. Infine, per rigenerare a fondo i capelli, è possibile effettuare un risciacquo con acqua e aceto di mele, operazione che è consigliabile ripetere all'incirca una volta a settimana.

Per quanto riguarda invece il viso – ma la stessa routine di bellezza è valida per tutto il corpo – anche in questo caso gli eccessivi lavaggi rischiano di essere più dannosi che benefici, e in particolar modo per la naturale idratazione della pelle, che spesso durante l'estate può risultare secca e opaca. Per evitare questo fenomeno, quindi, è utile non stressare il viso con costanti, frequenti e profondi lavaggi, sostituendoli, al mattino, con della semplice acqua idratante da spruzzare prima di applicare la protezione solare.

Durante il giorno, invece, e fino a tre volte alla settimana, per rigenerare il viso può essere utile applicare una maschera a base di yogurt e farina d'avena.

Infine, a essere messi a dura prova durante l'estate sono i piedi. Per mantenerli in salute, durante la settimana può essere utile alternare i canonici sandali con scarpe da ginnastica – meglio se traspiranti – e calze fresche che lascino respirare il piede. Per un pediluvio degno di una SPA, invece, il trucco è di lasciare i piedi in ammollo per trenta minuti nel té nero, preparato e, ovviamente, lasciato raffreddare. Grazie alle sue proprietà naturali, infatti, questa bevanda aiuta a ridurre al minimo l'odore, donando ai piedi una sensazione di benessere prolungato.