On line titoli e suggerimenti per la prima prova. Anche a pagamento

A meno di un'ora dall'apertura delle buste i siti web più informati offrono già appunti e svolgimenti per le tracce dei temi d'esame. E contro l'analisi del testo su Dante si apre la campagna "anti-classico"

Roma - In barba ai cartelli che vietano l’uso dei cellulari durante l’esame, a mezz’ora dall’apertura delle buste contenenti le tracce della prima prova di maturità, i siti specializzati, come Skuola.net e Studenti.it, hanno messo in rete appunti, parafrasi e introduzioni critiche per svolgere le tracce.

Le tracce Secondo le "web indiscrezioni", l'analisi del testo è sul XI Canto del Paradiso di Dante, nel quale San Tommaso racconta la vita di San Francesco. Un utente di Studenti.it preannuncia la traccia: "Individua nei versi riportati le 3 parti della ricostruzione dell’evento. L'ambiente geografico, la scena iniziale della dedizione di Francesco alla vita religiosa, l'effetto di trascinamento sugli altri. Fai una parafrasi distinta delle 3 parti in non più di 20 righe complessive dei versi da 43 a 86”.

I materiali on line On line si trovano già appunti e altri materiali per aiutare gli studenti ad affrontare anche gli altri temi: Galileo, la globalizzazione e la costituzione democratica italiana. Tracce e appunti vengono scambiati tra i ragazzi anche sui forum dei siti specializzati.

Aiuti da casa L'aiuto non arriva solo dalla rete. Anche da casa pool di amici e parenti cercano di aiutare chi è alle prese con l’esame di maturità offrendo temi svolti o altre informazioni sulle presunte tracce della prima prova. Gli Sms di Sos lanciati dai maturandi riguardano soprattutto Dante, il villaggio globale e i luoghi dell'anima. C’è chi ha ricevuto, tramite foto, i testi esatti delle tracce della tipologia C (tema storico) e D (tema di attualità) e li ha pubblicati nel forum di Studenti.it, per permettere a qualche volonteroso di svolgere i testi e passarli poi ai maturandi.

Offresi suggerimenti Ma c’è anche chi approfitta dei maturandi in crisi per "arrotondare": un laureando in giurisprudenza si sta offrendo "per svolgere il tema di attualità, previo pagamento tramite postpay". Non solo offerte di aiuto: una maturanda, invece, offrirebbe "tutta se stessa" pur di essere aiutata nello svolgimento dell’analisi di testo di Dante.

Resta il dubbio Per sapere con certezza se le tracce presenti su internet sono quelle vere bisogna aspettare solo l’uscita dei primi maturandi. Sempre su internet, alcuni utenti affermano che le tracce riguarderebbero in realtà Italo Calvino, Cavour e l’unità d’Italia. E non Dante e il colonialismo.

La campagna "Anti-Classico" Sul padre della lingua italiana si sollevano le prime polemiche: "Non si può chiedere Dante a un esame di stato, sapendo che lo fanno bene solo al classico. Ribelliamoci!" dice Franklin. Scatta quindi la campagna "basta privilegiare il Classico", con relativa e-mail comunitaria di protesta da inviare al ministro Fioroni, perché "nelle prime prove hanno sempre vita facile e nelle seconde scopiazzano a destra e sinistra con queste loro versioni. È ora di cambiare questo esame di stato".