L'Inter sfida la Fiorentina, bestia nera di coppa

Prima semifinale di coppa Italia domani sera a San Siro tra i nerazzurri e i viola. Una sfida con una curiosa statistica: i milanesi hanno vinto una sola volta contro i toscani nei nove precedenti in questa manifestazione. E l'unico successo è addirittura di 43 anni fa

Inter-Fiorentina, semifinale di coppa Italia, l'andata in programma domani sera a San Siro (20.45) con i viola impegnati a fermare la corsa irresistibile della squadra di Mourinho. Per farlo, questa volta, si affidano anche alla cabala che da sempre vede i toscani sorridere quando le due squadre si affrontano nella seconda manifestazione nazionale.
Parlano chiaro le cifre che ci vengono dall'archivio della coppetta: 9 i precedenti totali con una sola vittoria interista (1-0 nel lontano 1966-67), 4 successi viola e 4 pareggi. In particolare a San Siro si contano la vittoria interista del 67, un pareggio e due successi toscani proprio nelle ultime due occasioni: 1-0 nel '96 (anche in quel caso in semifinale di ritorno, dopo che la Fiorentina si era imposta 3-1 all'andata) e 4-3 nell'88 nel girone degli ottavi di finale. Le due squadre si erano incontrate in semifinale anche nel '65-66 (2-1 per i viola in gara unica, reti di Brugnera, Hamrin e Jair) e nel girone di semifinale del '77-78 con due pareggi, 2-2 e 0-0.
L'ultimo precedente, come dicevamo, è del 28 febbraio 1996 risolto da un gol del viola Batistuta al 78'. Era l'Inter di Hodgson e giocava con Pagliuca, Festa, Fresi, M.Paganin, A.Bianchi (Orlandini), Ince, Dell'Anno (Fontolan), Carbone, Centofanti, Branca e Ganz. La Fiorentina di Claudio ranieri, che poi avrebbe vinto la coppa, rispondeva con Toldo, Carnasciali, Malusci, Amoruso, Serena, Cois (Sottil), Bigica, Rui Costa, Schwarz, Batistuta, Baiano.
Nel maggio del '78, alla vigilia dei mondiali argentini, si è registrato l'unico pareggio in coppa Italia a San Siro tra Inter e Fiorentina. Finì 2-2 con un gol di Altobelli, un'autorete di Gola e una doppietta del viola Barducci. L'Inter, guidata da Eugenio Bersellini, giocava con Cipollini, Baresi, Fedele (Scanziani), Marini, Canuti, Bini, Pavone (Altobelli), Merlo, Anastasi, Chierico, Muraro. I toscani, con Chiappella in panchina, rispondevano con Galli, Rossinelli, Tendi, Pellegrini, galdiolo, Zuccheri, Caso, Orlandini, Barducci (Braglia), Bruni e Gola (Sacchetti). I nerazzurri avrebbero poi vinto quell'edizione della coppa.
E chiudiamo da dove eravamo partiti, cioè ricordando l'unico successo nerazzurro sulla Fiorentina in coppa, quell'1-0 deciso da un gol di Mazzola al 60' il 4 giugno del 1967, quasi 43 anni fa, in gara unica nei quarti di finale. Era l'Inter del Mago Herrera e giocava con Miniussi, Soldo (Facco), Facchetti, Bedin, Landini, Picchi, Domenghini, Mazzola, Cappellini, Suarez e Bicicli. Per contro la Fiorentina, sempre guidata da Chiappella, schierava Albertosi, Pirovano, Rogora, Bertini, Ferrante, Brizi, Hamrin, Merlo, Brugnera (Cosma), De Sisti e Chiarugi. Domani sera Mourinho cercherà di sfatare questo lunghissimo tabù.