Lippi prende il sole, Luna Rossa oscura i cinesi

da Valencia

Ieri si sono corse solo le tre regate più morbide del programma. Luna Rossa ha vinto comodamente contro China Team una regata presa davvero comoda. Più o meno stessa storia tra Bmw Oracle e Internet Germany, gli americani hanno vinto con facilità conquistando i due punti canonici. La regata da vedere era quella tra Shosholoza e Victory Chalenge. Hanno vinto gli svedesi, sfruttando bene la rottura del tangone sulla barca sudafricana avvenuta nella prima poppa. Chieffi e Cian, in testa all'ultima boa, hanno affrontato la poppa decisiva con il gennaker fissato al bompresso, in una posizione che non gli ha consentito di rispondere agli attacchi.
Sul campo sud le regate sono state annullate e quindi nulla di fatto per il grande incontro tra Mascalzone Latino Capitalia, che imbarcava come ospite Marcello Lippi, e Emirates Team New Zealand. Dopo la solita attesa e una falsa partenza l'incontro è rimandato. L'allenatore ha poi risposto ad alcune domande: «Ho fatto lo stesso la mia regata - ha detto - per sei ore in barca ad aspettare. Mi affascina l'atmosfera della squadra, c'è quella unità di gruppo che mi piace», ma non ha voluto rispondere a domande sul calcio: «Vi dico solo che l'Inter ha meritato lo scudetto e che sarò fermo per altri sei mesi, poi deciderò».