Liverpool, Mané: "Voglio aiutare il Senegal. Perché dovrei volere 10 Ferrari?"

L'attaccante del Liverpool, Sadio Mané, racconta durante un'intervista di come non gli importi nulla del lusso quanto piuttosto di aiutare la sua gente del Senegal

Nel mondo del calcio girano moltissimi soldi e non è raro vedere i calciatori, soprattutto quelli più famosi, concedersi lussi alla portata di pochi. Ferrari, aerei privati e vacanze a 5 stelle, questi sono solamente alcuni esempi di quello che i calciatori più in vista si regalano. Sadio Mané, attaccante senegalese del Liverpool è diverso e durante un'intervista al sito nsemwoha.com ha fatto capire di come lusso, soldi e certi tipi di beni non concendano sempre la felicità.

Il giocatore ha detto una cosa molto importante e cioè che non capisce perché dovrebbe concedersi beni di lusso come Ferrari o aerei. Mané non comprende, infatti, cosa questi oggetti possano fare per lui e per il mondo.

Racconta, infatti, il giocatore: "Perché dovrei volere 10 Ferrari, 20 orologi con diamanti e due aerei? Cosa faranno questi oggetti per me e per il mondo?"

Nel corso dell'intervista, l'attaccante del Liverpool ha spiegato che in passato ha sofferto la fame, ha dovuto persino lavorare nei campi e ha giocato addirittura scalzo. E, adesso, Mané vuole restituire un po' di quella fortuna che ha avuto alla sua gente in Senegal grazie a quello che guadagna con il calcio.

L'attaccante racconta di aver costruito scuole, uno stadio e di aver donato abiti, scarpe e cibo alle persone povere. Inoltre, dona 70 euro al mese a tutte le persone che si trovano in una regione molto povera del Senegal.

Niente lussi per Mané, quanto piuttosto aiutare le persone che sono state meno fortunate di lui.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti
Ritratto di pulicit

pulicit

Ven, 18/10/2019 - 16:39

Bravo con i piedi e con il cervello.Chapò.Regards

jeffwalker

Ven, 18/10/2019 - 16:46

Persone così dovrebbero candidarsi al Premio Nobel, altro che il Bergoglio e la Gretina.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Sab, 19/10/2019 - 08:28

Bravo Manè un grande esempio per tutti.

Italianocattolico2

Sab, 19/10/2019 - 17:30

Bravo, non so chi sia ma rappresenta l'eccezione che conferma la regola. Provi a spiegare il suo invidiabile punto di vista ai suoi colleghi, tipo Balotelli e similia. Complimenti ad un vero sportivo e un grande "in bocca al lupo" per la sua carriera.