Luna Rossa risogna la Coppa America

È stato il Web a tradire il silenzio di Prada e Luna Rossa. I segugi più attenti si sono accorti di una delibera del comitato di amministrazione di Prada Spa che indicava alla controllata Prada Sa di sponsorizzare Luna Rossa. Quella che era una nota intenzione è diventata una certezza in poche ore. Luna Rossa sarà sfidante per la prossima Coppa America, in programma nell'estate del 2013 a San Francisco. Tutti i termini per l'iscrizione sono scaduti ma il Protocollo ammette a piacere del defender la possibilità di «late entry» iscritti in ritardo. Del resto non c'è al momento altra maniera di arrivare ad almeno otto iscritti alla Louis Vuitton Cup come promesso e previsto. Il budget di Luna Rossa, secondo le notizie sarà di 40 milioni di euro, una cifra che consente ai nostri eroi di arrivare almeno in semifinale sfidanti dove restano favoriti Emirates Team New Zealand e Artemis, se non altro per il fatto che lavorano da almeno diciotto mesi al progetto.
Per chi inizia ora è necessario fare presto e progettare in fretta la barca, si partirà dal progetto base messo a disposizione di tutti i sindacati oppure si procede a un accordo con un sindacato sfidante. Una delle novità del nuovo Protocollo è infatti la possibilità di condividere il disegno, una maniera concreta di abbattere i costi se si superano le resistenze psicologiche a far tutto da soli nella illusione che soli si hanno idee migliori.
Gli uomini chiave dovrebbero essere Max Sirena e un nucleo preso tra i diciotto italiani che facevano parte di Bmw Oracle nella Coppa vinta da Larry Ellison nel 2010 quando ha battuto Alinghi. Il timoniere potrebbe essere il polimedagliato Ben Ainslie, campionissimo inglese che corre il rischio di dover rinunciare alle Olimpiadi di casa l’anno prossimo, e il più giovane sempre inglese Paul Campbel Jones.
Per Patrizio Bertelli è la quarta volta in Coppa America: era chiaro che non potesse starne lontano, e che appena ha visto la possibilità di fare una discreta figura si è buttato dentro. Ha fatto bene. Luna Rossa sarà in regata nelle World Series AC 45 (catamarani con vela alare più piccoli di quelli che serviranno pe la Coppa) dall'anno prossimo.