La Luna vuole brillare sul Ponte Vecchio

L’italiana, unica donna in lizza nell’ottava edizione dell’originale torneo, nel 2006 arrivò in semifinale

Difficile unire così perfettamente sport, adrenalina, arte, cultura, tecnologia, shopping, ospitalità, mondanità e tradizione. Il Conte of Florence International Approach Championship, giocata sul Ponte Vecchio per l'ottava volta, ritorna protagonista dal 14 al 16 dicembre. 16 i giocatori in gara in rappresentanza di altrettante nazioni. La sorpresa sarà un fattore anche nella rivelazione dell'elenco dei partecipanti. Per il momento è certo che ritornerà a Firenze, dopo l'esperienza dello scorso anno di cui è stato entusiasta, Bernhard Langer, il plurititolato ex capitano di Ryder Cup. A lui si aggiungono pro dai ricchi palmarès come l'austriaco Markus Brier, il gallese David Park, l'indiano Shiv Kapur, l'olandese Rolf Muntz, lo scozzese Marc Warren, lo spagnolo Ignacio Garrido, lo svedese Robert Karlsson e lo svizzero André Bossert. Dal Giappone arriverà il simpatico Shingo Katayama, ad oggi al comando della money list dell'Asian Tour. Ultima, ma non per importanza, l'unica donna in campo: l'italiana Diana Luna, giocatrice del Ladies European Tour, affezionata alla gara nella quale l'anno scorso è arrivata nelle semifinali.
Molte le novità tecniche di questa edizione. Prima fra tutte la presenza di quattro isole, non più di forma quadrata come nelle scorse edizioni ma dalla forma di un "vero" green, poste a 40, 70, 110 e 140 metri circa dal Ponte Vecchio. Per la prima volta entreranno in gioco anche i bunker con una regola particolare: i giocatori che termineranno nell'ostacolo di sabbia, potranno rigiocare il colpo.
I primi due giorni saranno dedicati alla gara dei professionisti; la domenica si svolgeranno le numerose competizioni del Ponte Vecchio Challenge che vedranno coinvolti giornalisti, vip e dilettanti. I pro in campo per il montepremi di 125mila euro verranno inizialmente suddivisi in quattro gironi di quattro giocatori ciascuno e si scontreranno con formula round robin. I primi due classificati di ogni girone, disputeranno i successivi incontri a eliminazione diretta.