Malpensa, parte la gestione integrata del traffico aereo

Dopo un anno di sperimentazione in collaborazione tra Sea e Enav, operativa la piattaforma A-Cdm che trasmette in tempo reale al Network management operations centre di Eurocontrol le informazioni sullo stato di tutti i voli in partenza. ottimizzando i tempi operativi e incrementando l'efficienza e la puntualità dei voli. Lo scalo si unisce agli altri aeroporti europei già collegati

Parte la procedura di gestione integrata del traffico aereo a Milano Malpensa. Sea, società di gestione degli aeroporti di Milano Malpensa e Milano Linate e Enav la società nazionale per il controllo del traffico aereo, hanno completano l’integrazione dei sistemi per l’utilizzo della procedura A-Cdm (Airport collaborative decision making), la piattaforma integrata che trasmette in tempo reale al Network management operations centre di Eurocontrol le informazioni sullo stato di tutti i voli in partenza.

Eurocontrol smista queste informazioni agli altri aeroporti collegati, ottimizzando i tempi operativi e incrementando l'efficienza e la puntualità dei voli. La piattaforma A-Cdm consente di migliorare il flusso di traffico aereo e la gestione della capacità aeroportuale, di ridurre al minimo i ritardi, migliorando la prevedibilità degli eventi e ottimizzando l'utilizzo delle risorse.

Le informazioni aggiornate di tutte le fasi di un volo, dal piano di volo alle operazioni discalo, dal decollo alla rotta fino all' atterraggio, con relativo turn-round, vengono considerate un processo unico che collega il volo in partenza con quello in arrivo. In questo modo si ottimizza la gestione del traffico aereo e tutte le operazioni di assistenza, attraverso lo scambio di informazioni, aggiornate in tempo reale permettendo agli operatori aeroportuali (gestori, compagnie aeree, handlers e altri) di ottimizzare l’uso delle risorse.

Milano Malpensa si unisce agli altri aeroporti europei già collegati al Network manager di Eurocontrol: Monaco, Bruxelles, Parigi Charles De Gaulle, Francoforte, Helsinki, Londra Heathrow, Düsseldorf, Zurigo, Oslo, Roma Fiumicino, Berlino Schoenefeld, Madrid e Stoccarda. Questo importante risultato è stato raggiunto dopo circa un anno di sperimentazione in collaborazione tra Sea, Enav, l’Airlines operators committee, il Comitato utenti ed EasyJet che a Malpensa ha una delle sue principali basi europee. La piattaforma A-Cdm è divenuta parte integrante del progetto Sesar (Single European Sky Atm Research) e verrà adottata in Europa come strumento di lavoro ufficiale in accordo agli standard di Eurocontrol.