Maltempo in Europa Centrale: 7 morti in Repubblica ceca, esercito in campo in Germania

Continua a piovere incessantemente: a Praga chiuse le scuole, evacuato un ospedale. In Germania schierato l'esercito

Sono saliti almeno a quattro i morti in Repubblica Ceca a causa del maltempo. Altrettanti i dispersi In serata è prevista una diminuzione delle precipitazioni, ma la pioggia continua a cadere senza sosta, alzando l'allarme per il rischio alluvioni. Dichiarato lo stato d'emergenza in tutto il Paese, ad eccezione delle regioni di Karlovy Vary e di Pardubice, evacuato l'ospedale San Francesco di Praga, chiuse le scuole e la metropolitana. Chiuso anche il giardino zoologico, già distrutto nel 2002 dalla piena del Moldava. In nottata, sono state evacuate complessivamente 2.695 persone, dalle aree vicine ai fiumi, in tutto il Paese. Quattordici le regioni particolarmente colpite.

In campo è sceso anche l'esercito. Nella capitale ceca la portata del fiume ha raggiunto 2760 metri cubi al secondo, contro i 5mila raggiunti undici anni fa. Grave la situazione a Usti nad Labem, Nord boemia, al confine con la Germania, dove l’Elba aumenterà il proprio livello di dieci metri. Militari schierati anche dal governo tedesco contro quelle che sono già state definite le "indondazioni del secolo". Allarme massimo in molti Laender, dove diversi abitanti sono stati evacuati dalle loro case fin dalle prime ore del mattino. Particolarmente critico il livello del Donau e dell’Inn, fiumi che hanno già raggiunto altezze record, rispettivamente di 9 e 12 metri sopra il livello di guardia. Il cancelliere tedesco Angela Merkel ha promesso aiuti e "pieno sostegno" a tutti i Laender colpiti dal maltempo. Anche le ferrovie tedesche hanno prevenuto i viaggiatori e i pendolari che il traffico potrà subire ritardi. La linea ferroviaria del Brennero è bloccata dopo la caduta di due frane sul versante austriaco del valico italo-austriaco. Un treno merci, nonostante una frenata d’emergenza, è finito contro le masse di detriti e deragliato parzialmente. In Tirolo, come in altre zone dell’Austria, la situazione del maltempo è drammatica.

Anche l'Europa pronta a fare la sua parte per Austria, Repubblica Ceca, e Germania con le risorse del fondo Ue per la solidarietà. Lo ha assicurato il commissario Ue alle Politiche regionali Johannes Hahn, in una dichiarazione diffusa dal suo portavoce Shireen Wheeler oggi al briefing di mezzogiorno.

Commenti

mar75

Lun, 03/06/2013 - 11:05

Bella foto.

Ritratto di Geppa

Geppa

Lun, 03/06/2013 - 16:38

concordo, foto davvero bella!

franco@Trier -DE

Lun, 03/06/2013 - 17:28

qui a Trier è già estate bagni in piscina scoperta...

utonto

Lun, 03/06/2013 - 18:59

bello scatto! uTonto

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Mar, 04/06/2013 - 21:34

Uff... Adesso i tedeschi passeranno l'estate a ripulire le case dal fango e non verrano a fare le vacanze da noi.