Mare del Nord, precipita elicottero: 16 a bordo

Un velivolo della Bp, un Bond Super Puma, di ritorno da una piattaforma petrolifera si è inabissato a 35 miglia da Crimond, al largo delle coste scozzesi. A bordo 16 persone: sarebbero 10 le vittime, 6 i dispersi. La compagnia aveva smesso di usare quegli elicotteri il mese scorso dopo un incidente

Londra - Un elicottero della compagnia petrolifera Bp con 16 persone a bordo è precipitato nel mare del Nord. Secondo il ministero della Difesa britannico, che ha diffuso la notizia, il Bond Super Puma si è inabissato al largo delle coste scozzesi, a 35 miglia da Crimond. Due elicotteri militari e un aereo Nimrod per il pattugliamento in mare sono stati inviati nella zona del disastro. Secondo notizie non ancora confermate, 10 persone avrebbero perso la vita nell’incidente, 6 i dispersi. Il mese scorso la Bp aveva smesso di usare i Super Puma per un incidente simile avvenuto nel Mare del Nord in cui tutti i 18 passeggeri e i due uomini di equipaggio uscirono illesi. Un portavoce di Baa, la società che si occupa della gestione dei voli da terra ha dichiarato alla Press Association che il "mayday" è stato lanciato pochi minuti prima che l’elicottero precipitasse e subito dopo è seguito il silenzio.