Marrazzo dà potere a Veltroni

Daniele Petraroli

La Capitale e il suo sindaco acquistano poteri speciali importanti in più settori, in particolare in quello dell’urbanistica e della mobilità. Il tutto a scapito, come è ovvio, della nuova giunta regionale targata Marrazzo che ha trasferito al Comune le proprie competenze.
È questo il risultato della prima riunione congiunta tra gli esecutivi dei due enti locali governati dal centrosinistra che si è tenuta ieri mattina nel palazzo della Regione. Ora su ogni singolo tema, dalla mobilità appunto fino all’emergenza abitativa e l’università, gli accordi saranno portati avanti da tavoli congiunti costituiti ad hoc.
Grande soddisfazione per il sindaco Veltroni principale artefice del nuovo assetto che sarà a tutto vantaggio del Campidoglio: «Abbiamo ricostituito la normalità di quelle che dovrebbero essere le relazioni tra livelli istituzionali che cooperano nell’interesse dei cittadini - le parole del sindaco che non ha risparmiato una frecciata all’ex governatore Francesco Storace -. Le sintonie politiche e umane vengono dopo. Lo avrei fatto anche con altri presidenti se mi fosse stata data la possibilità».
I poteri speciali su traffico e mobilità riguardano essenzialmente le risorse per il trasporto pubblico locale da ieri, salvo l’approvazione del Governo per il trasferimento delle competenze, nelle mani del Campidoglio. Regione e Comune hanno poi concordato sulla necessità di (...)

Annunci

Altri articoli