Massimo Bottura, 24 chef e un circo felliniano: festa del gusto a Rimini

Il 17 e 18 giugno torna l'appuntamento con "Al Mèni". Sotto al tendone piatti "stellati", sul lungomare il mercato delle eccellenze dell'Emilia Romagna

Il capitano è Massimo Bottura, l’equipaggio 24 chef stellati, la rotta è quella dei romani, la via Emilia da Piacenza a Rimini, il carico a bordo il tesoro enogastronomico raccolto durante il tragitto. L’approdo del viaggio sono le mani e cuore dei migliori talenti della gastronomia che quel carico lo scelgono, lo preparano e lo cucinano per migliaia di persone raccolte a due passi dalla riva del mare a Rimini, sotto un grande, colorato tendone che evoca il mito di Federico Fellini. Questo viaggio del gusto è Al Mèni – che in dialetto romagnolo significa "le mani", dal titolo di una poesia di Tonino Guerra - una festa dei sapori unica al mondo, dedicata al cibo in tutte le sue forme.

Per due giorni, il 17 e 18 giugno, dalla via Emilia viaggiano verso il mare i prodotti unici della Regione con più Dop e Igp d’Europa, per incontrarsi a Rimini con gli chef più interessanti del panorama internazionale, dentro e fuori al Circo 8 e ½ dei sapori, tra degustazioni, show cooking stellati, laboratori, incontri con esperti, mercato di prodotti di eccellenza, street food stellato e gelati gourmet, lab store di artigianato, personal shopper del gusto e molto altro ancora.

All’ombra del tendone a strisce bianche e rosse, Massimo Bottura chiama a raccolta 12 chef stellati emiliano-romagnoli e 12 promesse della cucina internazionale per contaminare idee e ricette, attingendo dalla tavolozza dei grandi prodotti della Regione che sfilano in bella mostra nel Mercato di Al Mèni, fra i salumi straordinari del piacentino, il culatello preparato per i reali d’Inghilterra, l’aglio nero di Voghiera, lo scalogno, frutta introvabile altrove, il Parmigiano Reggiano delle vacche bianche modenesi o delle rosse reggiane, l’oro nero del balsamico tradizionale di Modena, il riso di Jolanda di Savoia, oli, vini e tanto altro ancora.

Fuori dal circo, nella rotonda di piazzale Fellini, speciali punti street food gourmet incontrano il gelato stellato mentre, di fronte al circo, artigiani e designer danno vita a un salone a cielo aperto di creatività e manualità. E poi ancora completano gli ingredienti di questa festa del gusto unica al mondo: incontri e laboratori sensoriali, pic nic stellato, dimostrazioni di panificazione antica e, novità di quest’anno come anteprima d’eccezione, una cena esclusiva a sei mani al Grand Hotel di Rimini.

L’evento, alla quarta edizione è ideato da Massimo Bottura e dalla città di Rimini insieme alla Regione Emilia Romagna ed è promosso da Slow Food Emilia Romagna e CheftoChef Emiliaromagnacuochi.

Infortmazioni e programma su www.almeni.it