Arte contemporanea, una settimana di eventi a Milano e dintorni

Da sabato 2 a lunedì 11 aprile inaugurazioni, aperture straordinarie nei musei e nelle istituzioni pubbliche e private in concomitanza con miart 2016, il salone che si tiene a fieramilanocity con 154 gallerie italiane e straniere

Eventi, inaugurazioni, aperture straordinarie nei musei e nelle istituzioni pubbliche e private sono al centro della Settimana dell'arte contemporanea a Milano, ma non solo. Miart 2016 si apre così sempre di più alla città, dopo aver che ha raccolto intorno a sé i principali operatori milanesi con la regia del Comune.

Da sabato 2 a lunedì 11 aprile ci sarà un susseguirsi di appuntamenti imperdibili per il pubblico dell’arte e per tutti gli appassionati che in quei giorni si daranno appuntamento a Milano per la fiera. Numerose anche le incursioni nei musei fuori dai confini cittadini, in Lombardia e in Liguria, mentre gli spazi e le gallerie di Milano organizzeranno inaugurazioni e aperture straordinarie (scopri tutti gli appuntamenti in programma).

Miart 2016, la fiera dell'arte moderna e contemporanea e del design a edizione limitata, è in programma nei padiglioni di fieramilanocity dal 7 al 10 aprile (apertura al pubblico 8-10 aprile) con una sempre più marcata internazionalità: 154 gallerie provenienti dall'Italia e da 15 Paesi esteri tra i quali, solo per citare gli extraeuropei, Corea, Giappone, Stati Uniti e Uruguay. Tornano anche importanti gallerie internazionali che avevano già partecipato alle scorse edizioni, mentre e fra le new entry spiccano prestigiosi nomi esteri come Blain Southern (London), Marc Foxx (Los Angeles), Greene Naftali (New York), Rodolphe Janssen (Brussels), Esther Schipper (Berlino) e Galleria dello Scudo (Verona).

Novità di quest'anno è la sezione Decades, con nove gallerie che propone un percorso lungo il Novecento, un racconto delle due anime di miart, quella moderna e quella contemporanea, in cui ciascuna galleria rappresenta un decennio e richiama, in molti casi, il ruolo delle avanguardie artistiche che si svilupparono anche a Milano. Affianca le sezioni Established, (98 espositori suddivisi nelle sottosezioni Master, per le gallerie che propongono artisti storicizzati e Contemporary, dedicata alle gallerie specializzate nel contemporaneo), Emergent (dedicata a 16 gallerie internazionali focalizzate sulla ricerca delle giovani generazioni), THENnow (8 coppie di gallerie nelle focalizzate sulla ricerca delle giovani generazioni), Object (15 gallerie attive nella promozione di oggetti di design fruiti come opere d'arte). Rinnovato anche anche il nuovo ciclo di miartalks che accompagnerà le tre giornate di apertura al pubblico della fiera con un fitto calendario di incontri e confronti di approfondimento.

Per scoprire e seguire miart 2016: www.miart.it/it