Il Milan si avvicina alla scudetto, ma perde Pato "Stiramento ai flessori. Fuori 2-3 settimane"

La <strong><a href="/sport/ludinese_infrange_sogni_scudetto_napoli/san_paolo-mazzarri-udinese-sport-napoli-calcio-serie-milan/17-04-2011/articolo-id=517967-page=0-comments=1" target="_blank">sconfitta del Napoli</a></strong> (2-1 in casa contro l'Udinese) spiana la strada ai rossoneri verso il titolo. Ma Allegri, dopo Ibrahimovic per squalifica (fuori ancora due match), perde il brasiliano per due o tre gare. Serio l'infortunio rimediato contro la Sampdoria

Milano - Stiramento ai flessori della coscia destra e stop di due o tre settimane. È questo il responso degli esami a cui si è sottoposto il milanista Alexandre Pato, infortunato sabato sera contro la Sampdoria. "Il responsabile sanitario del Milan, dottor Gianluca Melegati - si legge in una nota sul sito rossonero -, comunica che oggi il calciatore è stato sottoposto a esami medici che hanno evidenziato uno stiramento ai flessori della coscia destra. Si prevede un periodo di circa 2 o 3 settimane per il completo recupero del calciatore". Pato dunque non sarà a disposizione per l’andata della semifinale di Coppa Italia in programma mercoledì contro il Palermo, né per le prossime due giornate di campionato (sabato a Brescia, poi contro il Bologna), in cui il Milan, salvo sconti in sede di ricorso, dovrà fare a meno anche dello squalificato Zlatan Ibrahimovic.

Il rientro Qualora servissero tre settimane per smaltire l’infortunio, l’attaccante brasiliano rischierebbe di saltare anche la partita contro la Roma all’Olimpico (7 maggio), e il suo rientro potrebbe avvenire o in occasione del ritorno della semifinale di Coppa Italia a Palermo (10 maggio), oppure per la partita contro il Cagliari, penultima giornata del campionato, che per il Milan si chiude il 22 maggio al Friuli contro l’Udinese.