Dopo 300 giorni la Spagna ha un governo: via libera del Psoe a Rajoy

I socialisti annunciano l'astensione: si sblocca lo stallo politico in Spagna dopo 300 giorni

I socialisti spagnoli (Psoe) si asterranno al prossomo voto di fiducia in Parlamento, dando di fatto il via libera al nuovo governo conservatore di Mariano Rajoy (PP), che eviterà il ritorno alle urne per la terza volta in un anno.

È quanto ha deciso il Consiglio federale del partito, che approvato una risoluzione con 139 voti a favore e 96 contrari. Dopo quattro ore di dibattito e 54 interventi, nella prima votazione era prevalsa la linea di sempre: no secco alle politiche del PP e no a Mariano Rajoy. Ma nella seconda votazione, «per sbloccare la situazione istituzionale eccezionale» che blocca la vita politica del Paese, il partito ha deciso per l’astenzione nonostante la maggioranza degli interventi a favore del no (31 su 54). Rajoy, al potere del 2011, riceverà l’investitura alla fine della settimana. Sia a giugno che a dicembre scorsi, il PP aveva vinto le elezioni, ma senza la maggioranza per governare da solo.

Commenti

cgf

Dom, 23/10/2016 - 20:33

nel frattempo però la Spagna, con l'esercizio provvisorio, ha recuperato. I socialisti hanno avuto paura di perdere seggi se si fosse andati alle elezioni.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 23/10/2016 - 23:49

Rajoy - mandali a quel paese, non ti fidare, hanno cercato di fregarti più volte, ti hanno messo i bastoni tra le ruote, hanno tentato di frantumare il tuo paese. Non ci sono riusciti, ma hanno tutti la testa rossa fiammante. Prendi la targa dei 139 che votano si. Al primo voltagabbana denuncialo o fai cadere il governo. Non meritano altro dopo anni che hanno preso in giro tutti quanti.