"Per fortuna c'è Putin" (e lo dice Famiglia Cristiana)

Anche il settimanale cattolico si accorge che la Russia non è il Paese del male. E che dobbiamo dubitare dell'alleato turco

L'articolo di Fulvio Scaglione su Famiglia Cristiana - intitolato Per fortuna c'è l'impero del male! - ha spiazzato molti. E in positivo. In esso, infatti, viene smontata, punto per punto, la narrativa occidentale che vede nella Russia il male assoluto e nella Turchia un alleato affidabile per l'occidente (vedi le dichiarazioni di Obama dopo l'abbattimento del jet di Mosca).

Da quando Putin ha preso il potere, molti media hanno cominciato a presentarlo come un dittatore e un sanguinario, come nota Famiglia Cristiana: "Sappiamo che la Russia è l'impero del male e che, quindi, nulla dalla Russia può venire che non sia menzogna. Pensate che disastro, se non fosse così". Già, sarebbe proprio un disastro se fosse così.

Eppure ora Putin si dimostra essere l'alleato chiave per quello stesso Occidente che lo combatte a suon di sanzioni mentre la Turchia "usa uno dei suoi confini, quello con la Siria, per fare affari con i jihadisti che mettono a ferro e fuoco la Siria, producendo (...) profughi. Un bellissimo sistema, quello turco, per guadagnare tre volte su un'unica tragedia: comprando petrolio e opere d'arte dall'Isis; vendendo all'Isis armi e altre attrezzature e facendo passare i foreign fighters che vanno a rinforzare le sue file; infine, obbligandoci a versare milioni se non vogliamo veder arrivare i profughi".

E giustamente Famiglia Cristiana bacchetta pure gli Usa: "Dovremmo persino pensare (ma qui siamo proprio al colmo) che i satelliti del Pentagono hanno qualche disfunzione. Se un aereo russo esplode sul Sinai, dopo un paio d'ora sanno dirti per filo e per segno che cos'è successo. Ma se lunghissime colonne di autobotti attraversano il deserto (o una non meno lunga colonna di mezzi e blindati carichi di miliziani solca per ore il deserto per raggiungere Palmira) non vedono nulla. Misteri della tecnologia".

Già, misteri. Sarebbe davvero un grande peccato se si scoprisse che, in realtà, il Paese del male si chiama Turchia. Ed è nostro alleato.

Annunci
Commenti

scarface

Ven, 04/12/2015 - 16:38

Sarebbe davvero un grande peccato se si scoprisse che, in realtà, il Paese del male si chiama anche U.S. Ed è nostro alleato.

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Ven, 04/12/2015 - 17:00

Speriamo che qualcosa, anche nel cattocomunismo, si muova!

Tuula

Ven, 04/12/2015 - 17:07

Proprio così,per fortuna che c'è putin

ilbarzo

Ven, 04/12/2015 - 17:21

Inutile negare l'evidenza:Attualmente Putin è il migliore leader mindiale, sa cosa fare e sa agire al momento giusto.Hobama gli fa un baffo e Renzi non lo caca proprio,anche perchè non mi sembra che Matteuccio sia un leader.

Ritratto di SAXO

SAXO

Ven, 04/12/2015 - 17:32

Riconoscere i propri errori,meglio tardi che mai.Perlomeno dimostrano una certa onesta nel valutare le situazioni che si presentano sotto vari aspetti ,che cambiano nel tempo.

rossini

Ven, 04/12/2015 - 18:01

Siamo tutti con Putin e con la Russia. L'unico paese che difende l'identità europea, che è profondamente cristiano, che è legato ai valori di patria e di identità nazionale. L'unico paese in grado di contrastare l'invasione dell'Islam. Al confronto del bianco Putin l'abbronzato Obama ... impallidisce.

elio2

Ven, 04/12/2015 - 18:06

Con tutte le svolte, giravolte e dietro front che ha fatto quel giornalino cattocomunista, non sa neppure dove era diretto.

greg

Ven, 04/12/2015 - 18:13

Io sono filo americano da sempre, ma oggi ciò che fa l'America "captained" da Obama mi fa pensare che ci sia una America Democratica che ha assunto veramente l'aspetto del paese del male

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Ven, 04/12/2015 - 18:14

Obama Bin Laden è il migliore alleato degli USA che,da sempre,non hanno mai fatto gli interessi europei.

consolini

Ven, 04/12/2015 - 18:29

Come sempre i cattocomunisti capiscono in ritardo.

Soldato

Ven, 04/12/2015 - 18:29

Putin è un grande statista (non è un caso che con Berlusconi sia nata subito un'intesa e un'amicizia personale) e, paradossalmente, oggi è lui il primo difensore della nostra cultura e del nostro modo di vivere. Ciò di cui dovremmo però prendere finalmente atto è che da quando è crollato il sistema comunista l'appartenenza dell'Italia alla NATO dà più svantaggi che benefici (vedi guerra alla Serbia e intervento in Libia).

Un idealista

Ven, 04/12/2015 - 18:44

I nodi stanno arrivando al pettine. I punti di vista espressi in questo articolo sono azzeccati.

FRANZJOSEFVONOS...

Ven, 04/12/2015 - 18:46

LA PAURA FA 90 AH AH AH AH MA NON ERANO LORO CHE VOLEVANO LA SCOMUNICA PER I CRISTIANI E CATTOLICI CONTRO I CULI IN ARIA?

Ritratto di .rayBurst.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Ven, 04/12/2015 - 19:06

SU QUESTO RIGUARDO , SONO INTERAMENTE D'ACCORDO CON "FAMIGLIA CRISTIANA".PURTROPPO QUESTO "MORO OBAMA", OTTUSAMENTE, NON SI SA COSA ABBIA CONTRO PUTIN O LA RUSSIA. IL SUO CO0MPORTAMENTO DA SEMPRE STA SCONVOLGENDO QUASI TUTTO IL MONDO ESCLUSO GLI U.S.A.

Ritratto di dardo_01

dardo_01

Ven, 04/12/2015 - 19:12

Non ho ancora letto le dichiarazioni di Obama sull'attentato in California!

steacanessa

Ven, 04/12/2015 - 19:16

Famiglia cristiana? No, famiglia tardiva.

Ritratto di scriba

scriba

Ven, 04/12/2015 - 19:19

LAPALISSIANO: Il "risveglio" di una parte della gerarchia ecclesiastica non poteva non avvenire da chi rappresenta la famiglia cristiana e non cambia nome alla testata per non offendere chi ammazza decine di persone ogni giorno in nome di un " dio". Putin ha gli attributi che geneticamente mancano agli appecoronati "eletti" da napolitanov. Viva la Famiglia Cristiana.

CALISESI MAURO

Ven, 04/12/2015 - 19:20

L'impero del male sono gli Usa, non tanto il popolo stesso usato come cavia per poi esportare al mondo il mostro di societaà ma la parte nera malefica che e' il loro potere. Sono Satana, dividono, uccidono confondono, furbi come il demonio. Leggete Aldous Huxley, nuovo mondo e ritorno al nuovo mondo.. stanno cercando di creared quell'incubo e ci sono quasi riusciti. Il libro non e' per i piscis....i naturalmente

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Ven, 04/12/2015 - 19:28

Nel 1987 disdissi l'abbonamento a F.C., che mia madre aveva acceso al mio nome quand'ero ragazzo, per la sua insopportabile deriva cattocomunista. Non è che questo articolo mi riporti all'ovile, ma è già qualcosa.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Ven, 04/12/2015 - 19:39

Niente da eccepire, è ciò che in questo giornale in molti commenti legati all'argomento, compresi i miei, si dice da parecchi mesi. L'UE, per il bene di tutti gli Stati membri, deve avere il coraggio di staccarsi dagli USA e decidere autonomamente una strategia di difesa dal terrorismo islamico e per il controllo dei caotici flussi migratori. Deve inoltre guardare alla Russia con un occhio diverso, a cominciare dalla cancellazione delle sanzioni volute da Obama, se non altro perché parte del suo territorio è europeo ed è pieno di risorse energetiche che ci farebbero comodo. Putin, inoltre, è l'unico leader che nella lotta all'Isis risulta il meno ipocrita di tutti gli altri leader in campo, i quali dimostrano di avere lo stesso piede su due o tre scarpe diverse. E' chiaro, però, che l'UE e i paesi membri hanno bisogno di politici capaci, specie in politica estera, e a maggior ragione l'Italia dove, purtroppo, i bravi politici mancano da un pezzo.

Ritratto di Civis

Civis

Ven, 04/12/2015 - 19:42

Dopo la 2°guerra mondiale ee la guerra in Korea, mi sembra che quasi tutti gli interventi occidentali per esportare la democrazia abbiano fatto fiasco o peggiorato la situazione: Vietnam, Somalia, Iraq, Libia, Siria. In Afghanistan adesso è un po' meglio che sotto i Talebani e in Bosnia la legnata è servita, ma la situazione è ancora calda. La Russia aveva capito prima, con la Cecenia, che il terrorismo va controllato pesantemente e noi lo capiamo solo ora, forse, ma Obama non lo ha ancora capito e pensa ancora che la Russia sia il Male. In Go(l)d we trust!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Ven, 04/12/2015 - 19:46

E noi per scarogna abbiamo quelli di Famiglia Cristiana. Questi illuminati si sono accorti che dopo sette piatti stavano mangiando minestra. Meglio tardi che mai anche se sono sempre degli ipocriti.

Cirilla

Ven, 04/12/2015 - 20:01

Cirilla, SI ALLEATO ma di chi? ...ma dei nostri comunisti. Dopo aver lavorato coN i loro "missionari" HANN0 LAV0RATOPER POTER ENTRARE ANCHE NOI IN COMINFORM (E NON è VALSO A NIENTE VEDERE CHE CHE QUELLI CHE NE FACCEVANO PARTE SE NE STACCAVANO)FINCHè SI è DISSOLTA ANCHE LA RUSSIA COMUNISTA. MA ADESSO LORO RIMETTERANNO TUTTO APPOSTQ.......COSI SARà CONTENTO OBAMA E I NOSTRI INTELIGENTONI E LA EU-

sorciverdi

Ven, 04/12/2015 - 20:02

Già, i satelliti Statunitensi vedono solo ciò che i politici del loro Paese permettono loro di vedere. Da quei satelliti aspettiamo sempre di sapere qualcosa anche sul volo Malaysian abbattuto sull'Ucraina lo scorso anno ma anche lì forse i satelliti si erano presi la pausa caffè. Quanto alla Russia "impero del male" credo che in molti stiano iniziando ad aprire gli occhi ed a capire dove sta il male ... e oggi non è certo a Mosca, anzi!

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Ven, 04/12/2015 - 20:45

Qualcun altro sta aprendo gli occhi e il cervello!!!!!

Mobius

Ven, 04/12/2015 - 21:33

Felicitazioni per la vostra conversione, fratelli.

zucca100

Ven, 04/12/2015 - 22:01

putin salvaci tu

Un idealista

Ven, 04/12/2015 - 22:13

Gli americani alla guida di Obama stanno mostrando sempre più chiaramente di essere dalla parte dei terroristi islamici.

alox

Ven, 04/12/2015 - 22:15

Il problema non e' la Russia ma Putin! La CRIMEA NON E' RUSSIA DEVE TORNARE UCRAINA! Il lavoro di democratizzazione, liberta' concesse da Gorbaciov in poi se le riprende tutte! Questo Dittatore piccoletto, continuera' a minacciare, aggredire e accusare TUTTI...I primi a rimetterci sono i Russi!

Luigi Farinelli

Ven, 04/12/2015 - 22:50

Famiglia "Cristiana" vuole tornare alle origini, ossia a Famiglia Cristiana. Però deve finire di dimostrarlo perché ancora le virgolette le rimangono appioppate.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Ven, 04/12/2015 - 23:33

Un GRANDE Statista. Questo NON si può NEGARE. Passerà alla Storia!

nunavut

Sab, 05/12/2015 - 00:55

@ Civis per caso che non sia: IN GOLD WE TRUST

roberto zanella

Sab, 05/12/2015 - 00:56

non pensavo che il noto settimanale della Chiesa Comunista prendesse questa strada , evidentemente la strizza è tanta o forse come ho potuto vedre io , le Chiese Ortodosse sono strapiene da Mosca a S.Pietroburgo , mentre i nostri pretucoli confusi da Francesco , non sanno più da che parte sono girati....

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 05/12/2015 - 02:37

# alox 22:15 Ma cosa va farneticando? La Crimea con un referendum ha votato per L'ADESIONE ALLA RUSSIA CON IL 97,32 % DI VOTI FAVOREVOLI. I votanti erano 1.548.197 dei quali 1.495.043 hanno votato per unirsi alla Russia. Prima di sparare fesserie si informi. ANCHE SE PER LEI L'UNICA REALTÀ CHE CONTA SONO LE FANDONIE CHE LE IMPARTISCONO AL CATECHISMO DEI TRINARICIUTI.

mila

Sab, 05/12/2015 - 02:41

E certe ONG cattoliche come "Russia Cristiana" potrebbero smettere di fare propaganda contro il legittimo governo russo.

Tipperary

Sab, 05/12/2015 - 05:38

Una volta ero filoamericano , fino al 2011 quando mohamed e co.si sono adoperati per silenziare un modo di vedere la politica estera( libia ecc.) a loro non gradito e con lo scopo di mettere le mani sugli 8 miliardi di appalti che l'italia aveva con gheddafi. I risultati sono sotto gli occhi di tutti. L'egemonia e l'imperialismo usa e' subdolo e passa come funzionale alla libertà ( sic), quello russo è prevedibile , se si muovono sai perché.

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Sab, 05/12/2015 - 08:02

Miracolo, anche i cattocomunisti si stanno svegliando, finalmente?

Tino Gianbattis...

Sab, 05/12/2015 - 08:11

Quelli lì!!! Troppe volte voltagabbana io con i baciapile ho chiuso sin dal tempo che mi hanno chiuso le case di tolleranza.

Ritratto di Civis

Civis

Sab, 05/12/2015 - 10:43

Nunavut 00:55, lei mi ha tolto le parentesi, ma in realtà vanno visti ambedue gli aspetti, quello che gli USA pensano di essere unti dal Signore e quello per cui alla fine conta il Dio Denaro. E osservi che la posizione sembra simile a quella dell'Isis. Il tutto detto dal sottoscritto che ha una bandieretta americana sulla scrivania!

onurb

Sab, 05/12/2015 - 12:10

E' importante che anche tra i buonisti a tutti i costi incominci a dissolversi qualche nebbia che offuscava la visuale. E' un dato di fatto che l'accensione dell'interruttore del cervello ha lo stesso effetto dell'accendere quelli che servono a illuminare le lampadine: aiuta a vedere nel buio; in questo caso dell'ideologia.

sorciverdi

Sab, 05/12/2015 - 19:36

@ alox: credo che lei abbia le idee un po' confuse. Se lei conoscesse la storia saprebbe che la regione oggi contesa fu ceduta da Mosca all'Ucraina e quindi ancor oggi la stragrande maggioranza della popolazione è di etnia Russa e non Ucraina. I rapporti fra i due Paesi non sono mai stat semplici e questo lo sanno bene gli Statunitensi che hanno soffiato su vecchi fuochi ravvivandoli e favorendo così un golpe sfociato in una guerra civile dove gli Ucraini ammazzano altri cittadino Ucraini di discendenza Russa. Si informi ed eviterà figuracce.

sorciverdi

Sab, 05/12/2015 - 21:52

@ alox: le consiglio di andare qualche volta in Russia e di chiacchierare con la gente comune. Vedrà che avrà delle sorprese e non escludo che se dirà di Putin ciò che che le hanno detto di dire, è possibile che qualcuno le appioppi anche un paio di ceffoni. Dia retta, vada in Russia e provi a dire di essere comunista poi ascolti le risposte. Tutti quelli come lei che blaterano a vanvera ripetendo litanie imparate a memoria senza verificare come stanno davvero le cose, mi fanno tanta compassione!